CONDIVIDI
Valeria Raciti concorrente sicula
(screenshot)

L’ottava edizione di Masterchef Italia è giunta alla sua fase finale, tra i 20 concorrenti che si daranno battaglia per la vittoria c’è anche Valeria Raciti.

Masterchef Italia torna questa sera, come ogni giovedì, su Sky Uno. Appuntamento cerchiato in rosso per tutti gli appassionati, che in questi anni hanno imparato ad apprezzare le peculiarità del noto cooking show. D’altro canto, il fatto che il programma sia arrivato all’ottava edizione è sintomo di quanto abbia funzionato il prodotto in tutte queste stagioni. Siamo giunti alla fase finale, quella più calda e appassionante. Sono rimasti in 20 a contendersi il titolo di ‘Masterchef d’Italia’, guadagnando la gloria e un bel gruzzoletto (100mila euro). Tutto passerà dai piatti e dal giudizio del parterre di chef: Bruno BarbieriJoe Bastianich, Antonino Cannavacciuolo e Giorgio Locatelli. Tra i concorrenti rimasti, scopriamo qualcosa in più su Valeria Raciti.

Masterchef, chi è Valeria Raciti: età e curiosità sulla concorrente sicula

E’ nel cognome che porta le sue origini. Valeria Raciti, 30 anni, arriva direttamente da Aci Sant’Antonio (in provincia di Catania). Solare, simpatica ma al tempo stesso, come lei stesso ha ammesso, fragile interiormente. Quando parla della cucina, però, le si illuminano gli occhi: “Da piccola stavo spesso da mia nonna – ha dichiarato – e lei era praticamente sempre ai fornelli, cucinava per tutti. Così sin da bambina, quando capitava che restavo a casa da sola, anch’io per farle trovare qualcosa di pronto mi mettevo a preparare le ricette più improbabili, immangiabili certo, ma sono servite sicuramente da esercizio. La mia voglia di sperimentare non finisce mai. Mia nonna è stata la mia musa ispiratrice: quando assaggiavo qualcosa preparata da lei pensavo che non potesse esisterne una versione migliore. È mancata da pochissimo e la ferita è ancora tanto aperta nel mio cuore”. E la cucina è un ambiente in cui sentirsi a proprio agio, Valeria Raciti ripone tante speranze in Masterchef Italia: “Questa esperienza è iniziata da poco e mi sta già cambiando: sto affrontando le mie insicurezze e sto cercando di mettercela tutta, Per me cucinare è anche questo: un piccolo giardino segreto dove riesco a muovermi libera, senza alcun tipo di sovrastruttura e senza preoccuparmi di tutto il resto”.

Leggi le nostre notizie su viaggi, cronaca, attualità e curiosità anche su Google News