CONDIVIDI

Sammy Basso, affetto da progeria, è il primo paziente con questa sindrome operato al cuore: il video con le prime parole dopo l’intervento.

Sammy Basso
(screenshot video)

Nei giorni scorsi, Sammy Basso, 23 anni, un paziente affetto da progeria, una grave e rara sindrome da invecchiamento precoce, è stato operato al cuore. L’operazione si è svolta all’Ospedale San Camillo di Roma e si è trattato del primo intervento al mondo di questo tipo, dunque di un traguardo storico per la medicina non solo nel nostro Paese ma nel mondo.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Come sta Sammy Basso e cosa ha detto dopo l’operazione

Si è trattato di un’operazione delicata per una serie di motivi, in particolare, secondo Francesco Musumeci, direttore dell’UOC di Cardiochirurgia, “le condizioni fisiche di Sammy comportavano rischi aggiuntivi”, soprattutto “a causa delle arterie molto piccole”. Come noto, da anni Sammy Basso lotta contro questa malattia che lo ha reso un ragazzo nel corpo di un vecchio di ottant’anni.

A qualche giorno dall’operazione, il giovane affetto da progeria ha pubblicato un video su Facebook per raccontare la sua storia: “Io sono un paziente molto complicato per la mia patologia e per la paura che ho degli aghi. È stato gestito tutto benissimo. A distanza di una settimana cammino e sto bene. Ora abbiamo una nuova speranza nella ricerca per i malati di progeria e sarà una svolta. Prima quando insorgevano delle complicanze, dovevamo solo sperare, ora possiamo intervenire. Una grazie – è il caso di dirlo – di cuore”. Sammy Basso è uno dei cinque casi di pazienti affetti da progeria in Italia, 100 i casi documentati nel mondo.

Il video completo con le prime parole di Sammy Basso –>

Sammy Basso, video dopo l'intervento al cuore

💝IL VIDEO DOPO L'OPERAZIONE 💝💝THE VIDEO AFTER THE SURGERY 💝🇮🇹and 🇺🇸below ⬇️Prendetevi 5 minuti per ascoltare le bellissime parole di Sammy Basso che ci spiegherà, dal suo punto di vista di paziente e scienziato, tutto ciò che c'è da sapere riguardo al recente intervento al cuore.Con l'occasione l'Associazione Italiana Progeria Sammy Basso si unisce a Sammy nel ringraziare tutti coloro che hanno reso possibile questa impresa storica, a partire dal prof. Francesco Musumeci e la sua equipe, i ricercatori Giovanna Lattanzi e Stefano Squarzoni, il Boston Children's Hospital e Leslie Gordon (mamma di Sam), fino ad arrivare alla famiglia e agli amici.GRAZIE davvero a TUTTI! A differenza delle terapie provate finora che miravano solamente a rallentavare il decorso della malattia, abbiamo assistito per la prima volta ad un intervento mirato per risolvere un sintomo altrimenti degenerativo quale l’occlusione di una valvola cardiaca! Chi lo avrebbe mai detto nel 2005, quando la nostra piccola Associazione è nata, che oggi ci saremo ritrovati qui a parlare di questi enormi progressi? Siamo fieri ed onorati, e rigenerati ogni giorno dallo spirito combattivo del nostro Sammy promettiamo ancora una volta che non ci fermeremo qui!🇺🇸Take 5 minutes to listen to the beautiful words of Sammy Basso who will explain to us, from his point of view of patient and scientist, everything you need to know about his recent heart surgery.On this occasion the Associazione Italiana Progeria Sammy Basso joins Sammy in thanking all those who have made this historic achievement possible, starting from prof. Francesco Musumeci and his team, the researchers Giovanna Lattanzi and Stefano Squarzoni, the Boston Children's Hospital and Leslie Gordon (Sam's mother), up to the family and friends.THANK YOU, really to ALL! Unlike the therapies tried so far that only aimed to slow down the course of the disease, for the first time we have witnessed a targeted intervention to resolve an otherwise degenerative symptom such as the occlusion of a cardiac valve! Who would have said it in 2005, when our little association was born, that today we will meet here to talk about these enormous progress? We are proud and honored, and regenerated every day by the combative spirit of our Sammy, we promise once again that we will not stop here!#Sammy #progeria #AIProSaB #SanCamillo #Invervento #cuore #Heart #Boston #Roma #ChildrenHospital #ricerca #proud #operazione Progeria Research Foundation

Pubblicato da Associazione Italiana Progeria Sammy Basso onlus su Martedì 5 febbraio 2019