CONDIVIDI

La 69ª edizione del Festival dei Fiori inizierà tra pochi giorni e il pubblico è pronto allo spettacolo, tra i più affezionati gareggianti troviamo Arisa. Scopriamo chi è e come è nata la sua brillante carriera.

Rosalba Pippa, in arte Arisa, nasce a Genova nel 1982. Cresciuta a Pignola (PZ), paese d’origine della sua famiglia, Rosalba inizia la sua crescita nel mondo del canto osservando le sue cantanti predilette sul web (star al pari di Mariah Carey e Céline Dion): l’assiduo esercizio nell’esecuzione dei loro brani porta la giovane cantante ad imparare le basi per l’emissione del fiato e l’uso del diaframma. Dopo il diploma pedagogico, la giovane sognatrice comincia a lavorare nei luoghi più disparati. Il primo vero esordio nel mondo musicale di Rosalba risale al 1998, anno in cui Arisa vince il concorso canoro Pino d’Oro (il nome d’arte è composto dalle varie iniziali dei membri della sua famiglia: Antonio, nome del padre; Rosalba, il nome della cantante; Isabella e Sabrina, le sue due sorelle e Assunta, il nome di sua madre). Nel 1999 si aggiudica il podio a Teggiano (SA) e il Premio Cantavallo. Sarà nel 2007 che otterrà un borsa di studio come interprete presso il CET di Mogol.

Arisa, il debutto a Sanremo e Sincerità 

Dopo aver vinto il concorso SanremoLab, nel 2008, Arisa ottiene l’accesso al cinquantanovesimo Festival dei Fiori come Proposte: la cantante ne uscirà vincitrice grazie al brano Sincerità, composto da Giuseppe Anastasi, Maurizio Filardo e Giuseppe Mangiaracina. Sincerità le farà guadagnare anche il Premio Assomusica Casa Sanremo e una grande popolarità su iTunes. Ha inoltre vinto il Premio della Critica del Festival della canzone italiana “Mia Martini”. La cantante si presenterà a Sanremo per molti anni a venire: nel 2010 con Malamorenò; nel 2012 con la canzone La notte, piazzandosi seconda; nel 2014 si presenterà con due brani, Lentamente (il primo che passa) e Controvento, sarà il secondo brano a conferirle il primo posto e vincere. La cantante potentina guadagna in breve tempo una fama incredibile che la rende ospite gradita e giudice di talent show di successo e programmi televisivi (X Factor, ad esempio). Inoltre pubblica sei album nel corso di soli dieci anni: l’ultima raccolta è stata annunciata nel 2017 e rivela un totale rinnovo dell’artista, Una nuova Rosalba in città, che abbandona nel titolo dell’album il suo nome d’arte. La solista approderà nuovamente a Sanremo 2019 con il brano Mi sento bene.

Festival di Sanremo 2019: quando inizia, cantanti in gara e ospiti

Arisa, la vita privata

Rosalba ha avuto una relazione longeva con il paroliere e autore Giuseppe Anastasi, compositore di molti dei suoi primi successi. Dopo la rottura e un periodo da single, la cantante si lega ufficialmente con Lorenzo Zambelli, il suo manager, con la quale passa momenti molto felici.