Home News Toto Cutugno, duro attacco: “Quel brano non è suo, ma lui tace”

Toto Cutugno, duro attacco: “Quel brano non è suo, ma lui tace”

CONDIVIDI
Toto Cutugno stefano Borgia
(Facebook)

L’autore Stefano Borgia attacca Toto Cutugno dopo le parole di quest’ultimo su ‘Le Mamme’: “Quella canzone è mia ma lui non lo dice, la sua storia è inventata”.

Toto Cutugno tornerà sugli schermi televisivi degli italiani questa sera, in qualità di giudice a ‘Ora o mai più’ in onda su Rai 1. Per uno dei più importanti e apprezzati cantautori italiani nel mondo, però, non è un periodo semplicissimo. Le sue sfuriate nel corso del programma dedicato agli artisti in cerca di rilancio sono diventate celebri. Inoltre, il 76enne nato a Tendola di Fosdinovo deve nuovamente fronteggiare le accuse di Stefano Borgia, che pubblicamente si è sfogato contro Toto Cutugno e il suo atteggiamento. Ma per cosa?

Toto Cutugno attaccato da Stefano Borgia: “Mente sulla canzone ‘Le mamme’, l’ho scritta io ma non lo dice mai”

Stefano Borgia non ci sta e attacca Toto Cutugno. Il famoso autore ha infatti nuovamente rivendicato il suo ruolo centrale per ‘Le Mamme’, canzone diventata un grande successo della musica italiana. Il brano è stato scritto proprio da Borgia, ma Toto Cutugno, anche recentemente, ha dato una certa versione dei trascorsi della canzone senza citare assolutamente l’autore: “Toto ha iniziato a raccontare questa favola di quando è morta sua madre. Racconta di aver scritto una poesia e di averla lasciata in un cassetto, di averla poi trovata dopo tanti anni e portata a Sanremo – racconta Stefano Borgia – Ho scritto per tanti artisti: Mina, Amedeo Minghi, Ricchi e Poveri… È così difficile dire che quella canzone è stata scritta da qualcun altro?”

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

“Quella canzone è un insieme delle mie fotografie, delle immagini dei miei ricordi, della mia di madre. Essere tagliato fuori è una cosa che mi amareggia molto”. Insomma, Stefano Borgia svela la sua versione dei fatti su ‘Le Mamme’ resa celebre da Toto Cutugno: “Tiro fuori questa storia dopo 30 anni perché ora mia mamma non c’è più. Lo faccio per lei. Lei mi chiamava tutte le volte che sentiva Toto cantare questa canzone perché lui non mi nominava e lei ci rimaneva male, mi chiedeva il perché”. E quando gli si chiede se ne faccia una questione di soldi, l’autore risponde così: “Ho preso i diritti d’autore, il problema non è economico. Il problema è che il nome non compare da nessuna parte se non su un vecchio 45 giri. Sul suo sito ci sono le firme di tutti gli artisti con cui ha collaborato, tranne la mia”.