Home News Ora o mai più: è già testa a testa tra Silvia Salemi...

Ora o mai più: è già testa a testa tra Silvia Salemi e Paolo Vallesi

CONDIVIDI

Ora o mai più arriva stasera alla terza puntata, ma ci sono dei favoriti: è già testa a testa tra Silvia Salemi e Paolo Vallesi.

Siamo solo alla terza puntata di Ora o mai più e si tirano già le prime somme, con quelli che vengono ritenuti i grandi favoriti: Silvia Salemi, esplosa giovanissima a Sanremo con ‘Stasera a casa di Luca’, e Paolo Vallesi che sempre a Sanremo stupì tutti con ‘La forza della vita’, a inizio anni Novanta. Stando alle quote rilasciate da Sisal Matchpoint, il successo, per entrambi, si gioca a 2,10, con Annalisa Minetti a 6 la scommessa e Barbara Cola a 7,50. Si sale a 9,00 per Jessica Morlacchi, mentre è quotato a 16,00 Davide De Marinis. Sono invece lontanissimi Donatella Milani, nota come l’autrice di Su di noi di Pupo, e Michele Pecora.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Silvia Salemi e Paolo Vallesi favoriti a ‘Ora o mai più’

I due favoriti, a 15 giorni dall’inizio del programma, hanno raccontato le loro impressioni in due diverse interviste, motivando le ragioni di una lunga assenza. “Sul piano personale, credo di aver completato un progetto, che era quello di finire l’università e dare vita a una famiglia”, ha raccontato in un’intervista al ‘Radiocorriere Tv’ Silvia Salemi, che ha quindi ricordato: “La musica per me è una necessità, la mia prima lingua, il mio pane, il mio antidoto alla tristezza”.

“Quest’anno faremo una tournée stupenda, che comincerà a maggio a Firenze, nella mia città, sarà una grande festa, per ritrovarsi a distanza di qualche anno. Da lì partiremo per una lunga tournée estiva in Italia e a settembre ritornerò nei paesi europei dove sono stato in passato”, ha assicurato a MyDreams invece Paolo Vallesi. Sulla partecipazione al programma, spiega: “È una grande opportunità, visto il successo del programma seguito da milioni di telespettatori. Una chance per un artista che da una parte si lascia giudicare, dall’altra apprezzare dal pubblico”.