CONDIVIDI

AutoBrennero, la Protezione Civile invita a non prendere l’autostrada e arriva anche il drammatico appello: “Vogliono farci morire qui?”.

(Twitter)

Rimane una situazione di massima emergenza sull’Autostrada A22 del Brennero, dove un’imponente slavina scesa a valle ha invaso le carreggiate del tratto che porta al confine, bloccando diverse automobili e mezzi pesanti. Poco fa, è stato diramato un appello della Protezione Civile: “Chiediamo alla popolazione di non utilizzare l’Autostrada del Brennero in direzione nord tra Bolzano Sud ed il Brennero. Gli utenti sull’autostrada sono pregati di lasciare libera una corsia di soccorso per le forze d’intervento”.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Situazione d’emergenza sul Brennero: le parole di una donna

Paura per una mamma con marito e figlio di otto anni al seguito: la donna, Lara Gecchele, interpellata dall’Ansa, ha raccontato la loro odissea. Ha spiegato la giovane mamma: “Ci siamo bloccati appena dopo Bressanone alle 21.15 di ieri sera non per colpa nostra visto che viaggiamo in sicurezza con un’auto adatta alla neve e non ci siamo più mossi da allora. Siamo qui da tutta la notte in mezzo ai camion, che sono tutti nella corsia di sorpasso, anche se gli era vietato e avremo fatto 20 telefonate tra 112, servizio autostrade, protezione civile e nessuno riesce a raggiungerci. Siamo senza cibo, l’acqua è finita. Vogliono forse lasciarci morire qui?”.

La situazione, stando alla Protezione Civile, sarebbe in via di risoluzione, ma un’ora fa si registravano ancora sei chilometri di coda tra Bolzano Nord e Chiusa, e altrettanti tra Dogana del Brennero e Vipiteno. Molti sono i disagi sulla Statale del Brennero, inoltre da Società Autostrade si avverte che sono diversi anche gli svincoli chiusi per neve. L’emergenza, dunque, continua.