Home News Maltempo, esonda il fiume Sarno: “Famiglie bloccate”

Maltempo, esonda il fiume Sarno: “Famiglie bloccate”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:06
CONDIVIDI
Maltempo, esonda il fiume Sarno: "Famiglie bloccate"
(Websource / archivio)

L’esondazione del fiume ha tenuto decine di famiglie bloccate in casa. E la situazione resta critica anche per le prossime ore.  

Ancora gravi disagi a causa del maltempo, e non solo al Nord. Il Sarno, un fiume della Campania che, pur non essendo molto lungo, può contare su un bacino notevolmente esteso, è uscito dagli argini, tenendo più di dieci famiglie intrappolate in casa. L’emergenza è scattata stamattina in via Ripuaria a Castellammare, dove da giorni si abbattono forti piogge. Il Sarno – tristemente noto come il fiume più inquinato d’Europa – è straripato inondando con la sua acqua marrone le aziende che si trovano a pochi metri dagli argini, ma anche palazzine private e villini, e infiltrandosi in cantine e garage.

Gravi i disagi per le persone isolate, che non hanno mancato di documentare la situazione con foto e selfie scattati mentre erano bloccate nella propria abitazione, con la strada completamente allagata e invasa da melma e fango. Sul posto sono immediatamente intervenuti i mezzi anfibi dei vigili del fuoco e una squadra dei R.o.s.s della Protezione Civile. Un gruppo di volontari ha poi bussato alle abitazioni private per consegnare viveri di prima necessità, e offrendosi di assistere anziani e bambini. Al momento dell’esondazione molte delle famiglie residenti in via Ripuaria (arteria che collega la periferia nord stabiese e i Comuni di Pompei e Torre Annunziata) erano già uscite di casa, mentre un malato cardiopatico impossibilitato a muoversi ha avuto bisogno di assistenza.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Le previsioni per le prossime ore

La Protezione civile della Campania ha intanto emanato l’allerta gialla fino alle 12 di domani: “Il perdurare della perturbazione che sta portando sulla nostra regione piogge e temporali – si legge in una nota – potrebbe causare fenomeni franosi e allagamenti”. Le prossime ore riserveranno ancora precipitazioni anche a carattere di moderato rovescio o isolato temporale, con possibili raffiche di vento in caso di temporale. La raccomandazione agli enti competenti è quella di mantenere in essere tutte le misure atte a prevenire e contrastare i fenomeni previsti.

EDS