CONDIVIDI

Marina La Rosa leader troppo accondiscendente viene ripresa dagli altri naufraghi per soprassedere troppo sui comportamenti dei galeotti.

L’Isola dei Famosi 2019 vede qualche piccolo intoppo iniziale e lo vede proprio nella gestione da leader della “gatta morta” Marina La Rosa reduce dalla prima edizione del Grande Fratello che la vide fare le fusa al compianto Pietro Taricone.

I problemi sarebbero tra Marina e i galeotti dell’Isola ovvero gli aspiranti naufraghi che dovranno per 7 giorni essere sotto la sua supervisione e dipendere da lei per l’ora d’aria costretti a stare recintati tutto il giorno, chiedendo il permesso anche per andare in bagno.

I problemi nascerebbero laddove Marina La Rosa, essendo leader, non riesce a tenere il polso fermo e transigerebbe un pò su troppe cose nonostante il punzecchiare di altre donne dell’isola facendole notare i comportamenti inadatti dei galeotti, reduci di Saranno IsolaniYuri, Alice, Giorgia e John.

Isola dei Famosi 2019, la “gatta morta” dal cuore tenero

Dinanzi al comportamento indisciplinato dei galeotti dell’Isola 2019, Marina La Rosa si mostrerebbe troppo transigente e lascerebbe passare un pò troppe cose. Questo comportamento però non sarebbe andato giù agli altri naufraghi soprattutto dinanzi ala fatto che
Yuri, Alice, Giorgia e John, uscirebbero dal recinto senza chiedere il permesso, così come l’uso del sapone.  Marina, una leader dal “cuore tenero”: “Mi piacciono questi schiavi”, avrebbe esclamato e dinanzi ai solleciti di essere più ferma nella sua posizione, La Rosa tiene a sottolineare che alla fine l’Isola è solo un gioco. 

LEGGI ANCHE—>https://www.viagginews.com/2019/01/28/isola-dei-famosi-naufraghi-scomparsi/