CONDIVIDI

Giovane scomparsa nelle Marche, nessuna notizia della 30enne Alessandra Ercolani: la tragica scoperta nei pressi dell’Hotel House, trovata morta.

Una ragazza di trent’anni, Alessandra Ercolani, è stata rinvenuta priva di vita ieri sera sul viale che conduce all’Hotel House, a Porto Recanati, nel maceratese. Si tratta di un edificio fatiscente dove abitano decine di famiglie, italiane e non, già in passato al centro di gravi episodi di cronaca. Il sospetto terribile è che la giovane possa essere morta di overdose.

L’allarme per la scomparsa di Alessandra Ercolani e il ricordo degli amici

A lanciare l’allarme, sono stati i familiari della ragazza, oltre ad alcuni amici: Alessandra Ercolani era molto nota nella vicina Civitanova Marche, dove risiedeva, per il suo impegno sociale e politico. Militante di un centro sociale, era stata attiva in un’associazione animalista e qualche anno fa candidata alle elezioni comunali. Saranno le indagini e l’autopsia a chiarire come la giovane sia deceduta, intanto nel maceratese si diffonde un nuovo allarme, proprio a un anno esatto dalla terribile morte di Pamela Mastropietro.

Alessandra Ercolani viene oggi ricordata dai suoi amici del centro sociale, che parlano di lei come “una sorella”: “Le lacrime che ci rigano il viso sono cicatrici che scolpiscono il cuore”, scrivono. Il dolore di chi ha conosciuto la giovane è grande: “Trovare le parole giuste o che abbiano senso è difficile quando la realtà diventa così opprimente e ti toglie il respiro. Noi sappiamo che hai sempre combattuto per quella felicità che non ci è concesso vivere, sentivi nel profondo le ingiustizie del mondo e hai cercato di combatterle con tutte le tue forze”.