CONDIVIDI

Inter: una targa a San Siro per ricordare Francesco Gallone, 22 anni, il tifoso disabile scomparso lo scorso anno e che ha portato avanti molte battaglie.

francesco gallone
(Dan Istitene/Getty Images)

Una targa per ricordare un tifoso dell’Inter prematuramente scomparso: si tratta di Francesco Gallone, il 22enne malato di tetraparesi spastica, morto il 30 gennaio 2018. La targa verrà apposta al primo anello arancio, vicino ai posti per disabili. Si tratta di un’iniziativa importante, che assume un valore simbolico soprattutto dopo i gravi fatti della sera di Santo Stefano del 2018. La società nerazzurra, rispetto a quei gravi episodi, aveva peraltro preso le distanze.

L’omaggio della città di Milano e dell’Inter a Francesco Gallone

La targa in memoria di Francesco Gallone verrà posta nei pressi di una pedana – voluta dallo stesso tifoso – per migliorare la visibilità degli spettatori in carrozzina. Lo spiega l’assessore allo Sport di Milano Roberta Guaineri, secondo la quale Francesco Gallone era “un grande tifoso interista, un grande sportivo, capitano della squadra di wheel chair hockey Turtles, e un grande uomo”.

Sottolinea l’assessore: “Col sorriso ha lottato fino all’ultimo affinché lo sport e il tifo fossero diritti realmente accessibili, a partire proprio dagli spazi di questo stadio. Costretto dalla malattia a vivere in carrozzina, non si è mai arreso ai limiti imposti dalla sua condizione. Anzi, ha portato avanti gli studi universitari brillantemente e si è impegnato con tutto se stesso in una battaglia di civiltà”.