Home News Youtube, da febbraio saranno vietati i “pranks” e le challenge pericolosi

Youtube, da febbraio saranno vietati i “pranks” e le challenge pericolosi

CONDIVIDI

Negli ultimi giorni la piattaforma video Youtube ha esteso le restrizioni sulla pubblicazione di materiale video. Il motivo è la nuova Bird Box challenge che sta spopolando sul web. Scopriamo quali saranno le limitazioni e cosa sta succedendo in rete.

Youtube, cos’è la Bird Box challenge

La Bird Box challenge (trad. sfida della gabbia degli uccelli) è una sfida nata sul web che prevede di svolgere gesti tipici di vita quotidiana bendati e ripresi da una telecamera: azioni come tagliare verdure, camminare o guidare. Questa challenge rientra nelle innumerevoli sfide che mensilmente nascono in rete e che possono provocare ingenti danni a chi le pratica e a chiunque si trovi nelle vicinanze. Il nome della sfida deriverebbe da un film Netflix, chiamato appunto Bird Box, dove la protagonista cerca si nascondersi dai mostri bendando sé stessa e i suoi figli.

Netflix si è subito dissociata dalla challenge, chiedendo ai ragazzi di non prendere sul serio la sfida:

“Non posso credere di doverlo dire ma: PER FAVORE NON FATEVI MALE CON QUESTA BIRD BOX CHALLENGE. Non sappiamo come sia iniziata […] ma Bambino e Bambina hanno semplicemente un desiderio per il 2019 ed è che non vi troviate in ospedale a causa dei meme.”

Bird Box Challenge, Netflix costretta ad un comunicato: “Non partecipate”

Youtube, l’incidente a Layton e le nuove restrizioni

L’azione censoria di Youtube è scaturita da un triste fatto di cronaca avvenuto a Layton, nello Utah: una ragazza 17enne si è bendata, seguendo le regole della Bird Box challenge, e si è messa alla guida facendo un frontale contro un altro veicolo, per poi finire contro un lampione.

I team leaders di Youtube, comprendendo l’insorgente pericolosità di questi video, hanno deciso di limitare il fenomeno estendo le restrizioni della piattaforma. I principali problemi di queste sfide in rete sono la loro viralità e influenza, interrompere il flusso mediatico potrebbe essere una buona iniziativa per limitare i danni.

Youtube ha quindi vietato categoricamente la pubblicazione di:

.Video di scherzi e challenge con rischio di morte o grave pericolo

.Video di scherzi dove le vittime pensano di essere in pericolo

.Video di scherzi dove le vittime vengono infastidite

Nel caso di violazione delle politiche di Youtube il video verrà eliminato e il profilo del malcapitato sarà temporaneamente sospeso.