Home News Milano: Vittorio Brumotti aggredito col taser alla Stazione Centrale

Milano: Vittorio Brumotti aggredito col taser alla Stazione Centrale

CONDIVIDI

L’inviato di ‘Striscia la Notizia’ Vittorio Brumotti è stato aggredito alla Stazione Centrale di Milano mentre stava realizzando un servizio: chi è stato?

vittorio brumotti aggredito
(Facebook)

Vittorio Brumotti, campione di ciclismo acrobatico e inviato di ‘Striscia la notizia‘, è stato aggredito nei giorni scorsi alla Stazione Centrale di Milano. Pesanti le minacce che sono state rivolte contro il noto personaggio televisivo, che a quanto pare ha avuto a che fare anche con uomini armati di taser.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Cosa è accaduto a Vittorio Brumotti

L’inviato del tg satirico, da quanto si apprende, stava girando un servizio televisivo per documentare lo spaccio quotidiano nella zona. A un certo punto, ha iniziato a fare acrobazie con la bici, un atteggiamento che non sarebbe stato gradito dai presenti, in particolare da alcuni pusher. C’è chi ha spintonato Vittorio Brumotti per farlo cadere e qualcuno ha addirittura mostrato un taser pronto per essere utilizzato.

Già un anno fa, Vittorio Brumotti era finito nel mirino dei pusher della Stazione Centrale di Milano, che lo avevano minacciato e aggredito. Ora si ripete un nuovo episodio. Il ciclista non è nuovo ad aggressioni mentre sta realizzando un servizio per ‘Striscia la notizia’. Una delle più gravi è avvenuta nel quartiere Zen di Palermo. Dopo l’aggressione di questi giorni, ha ironizzato: “Una sorpresa elettrizzante durante il servizio sullo spaccio di droga nelle piazze italiane”.

Potrebbe anche interessarti –> Ponte Morandi, il dolore di Vittorio Brumotti: “Morto un amico e un mito”

Polemica politica dopo l’aggressione a Vittorio Brumotti

Dopo quanto accaduto, si è scatenata la polemica politica, con Samuele Piscina, Presidente del Municipio 2 di Milano, e Gabriele Abbiati, consigliere Comunale della Lega, che sottolineano: “L’ennesima aggressione con tanto di minacce di morte da parte di immigrati in Stazione Centrale, ai danni del giornalista di Striscia la notizia Brumotti, pone ancora una volta l’attenzione sul tema sicurezza in città. Evidentemente le comparsate del Sindaco Sala proprio allo stesso programma televisivo che ha trasmesso il servizio non risolvono i problemi di Milano”.

Dopo aver ringraziato le forze dell’ordine i due esponenti politici proseguono: “La sinistra ritiene che spacciatori, venditori abusivi e nullafacenti siano anche loro delle risorse? La Lega, crede fermamente che sia giunto il momento di dare una svolta alla Stazione e all’intera città, governata dalla sinistra che predica accoglienza senza garantire la sicurezza dei cittadini onesti”. Solidarietà anche dal consigliere regionale Giacomo Cosentino, del gruppo Fontana Presidente, che poi aggiunge: “Sono pronto ad affiancare Brumotti nella sua prossima uscita in Stazione Centrale, così come lo saranno sicuramente altri Consiglieri di diverse forze politiche”.

Amici miei siamo tornati ad occuparci dello spaccio di droga delle piazze italiane ….questa sera a @striscialanotizia…

Pubblicato da Abbombazza 100% Brumotti su Lunedì 21 gennaio 2019