Home News Stefania Crotti, lo sfogo della sorella: “Non posso credere che sia morta...

Stefania Crotti, lo sfogo della sorella: “Non posso credere che sia morta così”

CONDIVIDI
(Websource / archivio)

L’omicidio Stefania Crotti, ritrovata morta nelle campagne del Bresciano dopo essere stata assassinata dall’ex amante del marito, ha sconvolto un’intera famiglia.

“Non posso pensare che una persona sia in grado di fare una cosa del genere”. A parlare è Loretta Crotti, sorella di Stefania, la 42enne di Gorlago assassinata dall’ex amante del marito e poi abbandonata lungo una strada di campagna del Bresciano. Un dolore enorme, quello che la donna ha raccontato ai microfoni di “Pomeriggio Cinque”, acuito ancor di più dalle notizie che in questi giorni stanno uscendo sul delitto. “Io e Stefano – il marito vittima – ci stiamo facendo forza a vicenda. Siamo tutti vittime di questo delitto”.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

L’assurdità di un delitto premeditato

La sorella di Stefania Crotti ha poi ricordato i terribili momenti del riconoscimento ufficiale del cadavere carbonizzato: “Ci hanno chiamato e hanno detto che il corpo era quello di mia sorella. Una di quelle telefonate che non vorresti mai sentire, mai ricevere”. E ammette di non aver mai sospettato di Chiara Alessandri, rea confessa del terribile omicidio: “Non ho avuto nessun sospetto, non posso credere che una persona possa premeditare un crimine in questa maniera”. “Avevo pensato a un raptus, un momento di violenza – ha aggiunto – . Non voglio pensare che qualcuno possa fare una cosa così”.

EDS