CONDIVIDI
eclissi di luna
L’eclissi di Luna totale avverrà tra poche ore

Stiamo per assistere ad un grandioso appuntamento astronomico: l’eclissi di Luna totale, che sarà speciale per un motivo in particolare. Prossimo appuntamento nel 2029.

L’eclissi di Luna totale è alle porte. L’evento astronomico avrà luogo nelle prime ore di lunedì 21 gennaio 2019 ed inizierà per la precisione alle 05:41 ora italiana, con l’astro che entrerà nel cono d’ombra della Terra per durare all’incirca per i sessanta minuti successivi. L’apice dell’allineamento tra la Terra, che si frapporrà tra il suo satellite naturale ed il Sole, si registrerà alle ore 06:12. E ci sono degli aspetti particolari a far si che tale appuntamento sia imperdibile. Infatti per assistere alla prossima eclissi di Luna analogo bisognerà aspettare fino al 20 dicembre 2029, quindi quasi undici anni. L’Inaf, Istituto Nazionale di Astrofisica, fa sapere che però la Luna tramonterà prima che l’eclissi volgerà al termine. Ma il grosso dello spettacolo sarà ben visibile, nuvole permettendo. In totale il tutto durerà 62 minuti. Bisognerà fare qualche sforzo ed alzarsi in ore antelucane, ma ne varrà la pena. L’eclissi di Luna sarà visibile anche in diverse altre zone del mondo, come tutte le Americhe, l’intera Africa e tutta l’Europa. La Luna diventerà ‘rosso sangue’ per via dei fenomeni di rifrazione della luce solare attraverso l’atmosfera terrestre.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Eclissi di Luna, perché è speciale ora e come avviene

Come abbastanza noto, l’eclissi si verifica quando o la Terra o la Luna vanno a posizionarsi al proprio compagno di orbita in un allineamento a tre col Sole. Se è la Terra a stare in mezzo, allora l’eclissi è di Luna, che transita nel cono d’ombra del nostro pianeta. Altrimenti con la Luna in mezzo, l’eclissi è di sole e può essere parziale o, in maniera più spettacolare, totale. Prima dell’appuntamento del 20 dicembre 2029, ce ne sarà un altro il 31 dicembre 2028 che però non sarà in tutte le sue fasi, come avverrà adesso e tra dieci anni. Vedremo infatti una ‘super Luna’ poiché il plenilunio coinciderà con il perigeo, ovvero con la distanza minima del nostro satellite con la Terra a 363.300 km. L’apogeo invece – il punto più lontano – è a 405.500 km.