CONDIVIDI

Barbara ColaSi esibisce ad Ora o Mai più Barbara Cola insieme alla sua maestra Orietta Berti. Alla fine standing ovation del pubblico, ma davanti ai giudici la storia è molto diversa. La Rettore va giù durissima e dà un 5 dicendo: “Questa canzone rappresenta tutto ciò che io odio della musica leggera italiana”. E inoltre fa anche il verso alla Berti. La Vanoni le chiede: “Dunque tu odi Orietta Berti?”.

Dagli altri giudici di Ora o mai più arrivano apprezzamenti e voti alti, ma rimane il momento di grande imbarazzo dopo il giudizio della Rettore. Anche Toto Cutugno attacca: “Avete strillato troppo e avete anche stonato”.

Ora o mai più, Barbara Cola: le origini, l’incontro con Gianni Morandi, la nuova avventura

A 15 anni, Barbara Cola inizia a comporre i suoi primi pezzi, nel frattempo studia canto, pianoforte e recitazione, quindi mette su un gruppo che reinterpreta i classici del blues e del jazz. Appena ventenne, è una delle coriste di Gloria Gaynor, ma si tratta di una breve parentesi. Partecipa a Primofestival di Castrocaro 1992 con il brano Tutto il bene del mondo e arriva alla finale su Raiuno. Dopo quella esperienza, incontra il produttore Mauro Malavasi, che dà una svolta alla sua carriera. Ma è nel l’incontro con Gianni Morandi a portarle fortuna: diviene la sua vocalist nel 1993-94, accompagnandolo in 300 date per l’Europa, quindi arriva seconda al Festival di Sanremo, duettando con il noto cantautore nel brano ‘In Amore’.

Se vuoi essere aggiornato solamente sulle notizie di tuo interesse, è arrivata l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore