CONDIVIDI
(Websource/Archivio)

Chi sono le sorelle Napoli, la storia delle donne difese da Giletti a Non è l’Arena. Si parlerà questa sera a Non è l’Arena delle sorelle Napoli. Irene, Ina e Anna che a Mezzojuso, al confine con Corleone, combattono da anni contro i soprusi di Cosa Nostra, che per impossessarsi della loro proprietà ha cercato di corromperle prima e poi di distruggere il raccolto dei loro campi.

Le sorelle Napoli, chi sono Irene, Ina e Anna e qual è la loro battaglia contro Cosa Nostra

Si parlerà anche di loro nella puntata di questa sera di Non è l’Arena, in onda su La7 e condotta da Massimo Giletti. Le sorelle Napoli, Irene, Ina e Anna vivono a Mezzojuso, al confine con Corleone, e lavorano nella propria azienda agricola di 90 ettari. Le sorelle Napoli però sono oggetto di soprusi e intimidazioni da parte della mafia locale. Le sorelle avevano denunciato la cosa già da diversi anni, dalla morte del padre infatti, i clan di Cosa nostra hanno creduto di comprare per un cifra irrisoria la proprietà delle sorelle, che non si sono però lasciate intimidire. Per questo la mafia ha iniziato una battaglia contro di loro e contro i frutti del loro lavoro. Infatti il grano e il frumento coltivato nel loro terreno viene danneggiato continuamente e gravemente da mandrie di bovini inselvatichiti che vengono lasciati scorrazzare nel loro territorio. Inoltre, nella proprietà è presente anche una sorgente e una parte è considerata riserva naturale, beni sui quali la mafia vuole mettere a tutti i costi le proprie mani. L’anno scorso, seguito di un servizio andato in onda a Le Iene sulla loro vicenda, le sorelle Napoli erano state già ospiti di Massimo Giletti a Non è l’Arena. “La nostra situazione economica è un disastro”, avevano affermato le sorelle denunciando ancora quanto stava accadendo, “non riusciamo più a lavorare”.
BC

Leggi anche Stasera in tv, Non è l’Arena: ospiti e e anticipazioni del 20 gennaio
Leggi tutte le notizie su Google News