CONDIVIDI
Stasera in tv, Mai dire talk
(Screenshot Video)

Stasera in tv, in onda su Italia 1, torna l’appuntamento con il nuovo programma della Gialappa’s band ‘Mai dire talk’: ospiti e anticipazioni del 17 gennaio.

Questa sera torna l’appuntamento del giovedì con il nuovo programma della Gialappa’s band ‘Mai dire talk‘. Alla conduzione del programma l’ormai immancabile collaboratore del trio, il Mago Forest che questa volta, sin dall’inizio del programma, viene accompagnato da due splendide e preparate collaboratrici: Stefania Scordio e Greta Mauro. Dopo qualche prova, approvate anche le opinioniste del programma che questa sera saranno Aurora Ramazzotti e Paola Di Benedetto. La puntata di questa sera procederà con il solito format, tra interviste ad ospiti in studio e siparietti comici, il tutto commentato con la solita ironia da parte del trio senza volto.

Leggi anche -> Maccio Capatonda, chi è: età, carriera, esordi dell’attore di Mai dire talk

Leggi anche -> Mai dire Talk: chi è Stefania Scordio, carriera e curiosità sulla conduttrice

Mai dire talk: ospiti e anticipazioni del 17 gennaio

Ad animare il programma della Gialappa’s band saranno come da tradizione i comici con i loro personaggi più amati. Maccio Capatonda, veterano di Mai dire, porterà in onda i suoi celebri trailer e continuerà le inchieste in collaborazione con Jerry Polemica nei panni di Marcello Macchia. A lui si aggiunge un altro veterano del programma come Marcello Cesena che interpreterà un nuovo episodio di ‘Sensualità a corte’ nei panni di Jean Claude. Nel corso della puntata verrà dato spazio alle imitazioni al femminile: Francesca Manzini vestirà i panni di Asia Argento e Francesca Cipriani, mentre Liliana Fiorelli porterà la sua versione di Elettra Lamborghini (una delle ospiti in studio). Infine ci sarà spazio anche per Alfredo Colina ed il duo ‘Le Coliche’. Numerosi come sempre gli ospiti in studio che questa sera saranno: Gabriel Garko, Elettra Lamborghini, Antonio Ornano, Herbert Ballerina, Cristina Chiabotto e Diana Del Bufalo.

Leggi le nostre notizie anche su Google News