CONDIVIDI
juventus milan supercoppa
Juventus – Milan, protagonista Cristiano Ronaldo (Marco Luzzani/Getty Images)

Dopo il turno di ottavi di finale di Coppa Italia è il momento di concentrarsi sulla finalissima di Supercoppa Italiana di oggi mercoledì 16 gennaio: streaming, precedenti e polemiche su Gedda.

Ecco come finì l’ultima volta

Oggi, mercoledì 16 gennaio, al King Abdullah Sports City di Gedda, in Arabia Saudita, si giocherà la finale di Supercoppa Italiana tra Juventus e Milan, con fischio d’inizio alle 18.30 ora italiana. Da una parte, i campioni d’Italia bianconeri, che hanno vinto anche la Coppa Italia, dall’altra i rossoneri di Gattuso, chiamati all’impresa per cercare di dare un senso a una stagione non certo semplice.

Streaming Juventus Milan, finale di Supercoppa Italiana

La partita tra la Juventus, detentrice di Scudetto e Coppa Italia, ed il Milan, finalista perdente dell’ultima Coppa nazionale, potrà essere seguita in chiaro su Raiuno e inoltre su Raiplay in streaming, mentre diversi siti seguiranno la diretta testuale del match valido per la Supercoppa Italiana. Per seguirla in streaming se non siete a casa, quindi, basta andare sul sito di Raiplay, mentre è sconsigliato utilizzare sia siti come Rojadirecta che il cosiddetto ‘pezzotto‘.

Per saperne di più –> Pezzotto, l’IPTV sbarca su Facebook e WhatsApp: cosa si rischia

I precedenti tra Juventus e Milan: l’ultima finale di Supercoppa Italiana

Per quanto riguarda i precedenti recenti tra Juventus e Milan, le ultime due partite sono nettamente appannaggio dei bianconeri, che hanno dominato per quattro reti a zero la finale di Coppa Italia del 9 maggio 2018, con doppietta di Benatia, gol di Douglas Costa e autogol di Kalinic, e hanno anche vinto la partita di campionato del girone di andata al Meazza, imponendosi per due a zero con gol di Mario Mandzukic e Cristiano Ronaldo, mentre nel Milan va segnalata l’espulsione di Gonzalo Higuain.

Per quanto riguarda la Supercoppa Italiana, invece, questa è la terza sfida tra le due squadre, che si sono affrontate già nel 2003 e nel 2016. Entrambe le gare, la prima giocata negli Usa e la seconda a Doha, in Qatar, si sono concluse ai rigori: nel primo caso si è imposta la Juventus, nel secondo il Milan. Le due squadre, con sette vittorie a testa, sono anche le più titolate della competizione. Una curiosità: la Juventus si è presentata nelle ultime sei edizioni come detentrice dello scudetto, ma ha perso in tre occasioni, oltre che col Milan anche con Napoli e lo scorso anno con la Lazio.

Polemiche su Juventus Milan giocata in Arabia Saudita

Molte sono in queste ore le polemiche a due settimane dalla partita: contestata soprattutto la scelta della Lega Calcio di giocare in Arabia Saudita, Paese che non è di certo all’avanguardia per quanto concerne i diritti delle donne. Infatti, queste potranno recarsi allo stadio ma solo accompagnate e non potranno accedere ad alcuni settori. Lo si legge sullo stesso sito della Lega Calcio: “I settori indicati come singles sono riservati agli uomini, i settori indicati come families sono misti per uomini e donne”, si legge in un contestatissimo comunicato.

La polemica è divenuta politica, con praticamente l’intero Parlamento che ha preso posizione contro la scelta di riservare dei settori a soli uomini e prevederne altri misti: da Matteo Salvini a Laura Boldrini, per una volta, tutti sono d’accordo nel contestare una scelta simile. Intanto, Riccardo De Corato, ex vicesindaco di Milano e assessore a Sicurezza e Immigrazione di Regione Lombardia, arriva a lanciare un appello al Milan perché rinunci a giocare la competizione di fronte a queste scelte discriminatorie nei confronti delle donne.

Leggi tutte le nostre notizie di viaggi, cronaca, attualità e curiosità anche su Google News