Home News Formiche in ospedale, l’ASL Napoli: “Scoperto sabotaggio da ignoti”

Formiche in ospedale, l’ASL Napoli: “Scoperto sabotaggio da ignoti”

CONDIVIDI
formiche ospedale san bosco
Formiche in ospedale, l’ASL denuncia sabotaggio all’ospedale San Bosco

La presenza di formiche all’ospedale San Bosco di Napoli – cosa avvenuta ormai troppo di frequente – sarebbe la conseguenza di un sabotaggio, dice l’ASL.

Ancora una volta all’ospedale San Bosco di Napoli si è verificato un caso controverso che riguarda la presenza di formiche. Gli insetti si insinuano in ambienti sanitari e nei letti dei pazienti ricoverati. Questo avvenimento succede ormai con una certa frequenza per poter pensare che si tratti di un semplice caso. Per questo il direttore generale dell’Asl Napoli 1, Mario Forlenza, ritiene che stia avvenendo un vero e proprio sabotaggio. “Le condotte fecali sono state manomesse, ho presentato regolare denuncia ai carabinieri per reiterati episodi di alterazione delle infrastrutture”, fa sapere l’alto dirigente. Lo stesso Forlenza riferisce che ci sarebbe stata l’intenzione, “da parte di malintenzionati, di far allagare la struttura di acqua putrida durante l’ispezione della Commissione del Ministero.

Formiche in Ospedale, la ASL: “Scoperto un sabotaggio alle condotte fecali”

Il direttore dell’ASL non ha dubbi: “Questo è successo con l’intenzione di far scoppiare uno scandalo di portata nazionale. Un primo episodio c’è stato proprio quando è avvenuta tale ispezione, lo scorso 10 gennaio. Il Ministero della Salute aveva inviato una equipe di ispetto – dice Forlenza – e c’era stato un allagamento al pronto soccorso per il quale avevo escluso a priori il dolo. Ma poi sono emersi gli atti di sabotaggio, sempre dallo scorso 10 gennaio ad oggi, in cui è emerso che le condotte fecali attigue sono state alterate da ignoti. E durante la loro riparazione sono stati ritrovati nelle condutture oggetti non compatibili con l’utilizzo dei water del Pronto Soccoso, come pannolini, lenzuola, bottiglie di plastica. Adesso l’augurio è che le autorità individuino i responsabili di tutto questo”.

LEGGI ANCHE –> Brescia: quattro neonati morti in pochi giorni in ospedale

Leggi tutte le nostre notizie di viaggi, cronaca, attualità e curiosità anche su Google News