CONDIVIDI

Sciopero aereo, disagi e voli cancellatiLo sciopero aereo indetto da controllori di volo e addetti alle torri di controllo avrà luogo oggi dalle 13 alle 17: ultimi aggiornamenti sui disagi e i voli cancellati.

Giornata nera per i passeggeri di diverse compagnie aeree, i controllori di volo e gli addetti alle torri di controllo delle compagnie UNICA, UGL-TA e Assivolo Quadri hanno indetto uno sciopero a partire dalle 13 di oggi 11 gennaio 2019. Lo sciopero andrà avanti fino alle 17 e causerà non pochi disagi ai passeggeri in partenza (o diretti) da Cagliari, Milano, Roma, Brindisi, Catania, Torino, Genova, Perugia e Pescara. Sono già centinaia i voli cancellati a causa dello sciopero, cancellazioni che nella migliore delle ipotesi causeranno dei corposi ritardi per i viaggiatori.

Leggi anche -> Donna semina il panico in aeroporto, colpa di un ritardo – VIDEO

Sciopero aereo: ultimi aggiornamenti sui voli annullati e sui disagi

La compagnia aerea più colpita dallo sciopero è Alitalia che questa mattina ha dovuto cancellare 138 voli tra nazionali ed internazionali. In un recente comunicato la compagnia aerea ha avvisato i propri passeggeri che in queste ore si sta lavorando alacremente per permettere alla maggior parte dei passeggeri di partire con i voli previsti per le ore successive allo sciopero degli addetti al controllo. Gli stessi passeggeri potranno chiedere il cambio del biglietto o la restituzione della somma già versata senza penali o costi aggiuntivi.

Di seguito vi mostriamo una lista delle zone maggiormente colpite dallo sciopero dei controllori di volo:

-Centro di Controllo d’Area di Roma (UGL-TA)
-Centro di Controllo d’Area di Milano (UGL-TA e UNICA)
-Centro di Controllo d’Area di Brindisi (UGL-TA e UNICA)
-Aeroporto di Milano Linate (UGL-TA e UNICA)
-Aeroporto di Catania (Uiltrasporti, UGL-TA e UNICA)
-Aeroporto di Torino Caselle (UGL-TA e UNICA)
-Aeroporto di Genova (FILT-CGIL, UGL-TA e UNICA)
-Aeroporto di Perugia (UGL-TA)
-Aeroporto di Pescara (UGL-TA)

Leggi le nostre notizie anche su Google News