CONDIVIDI
(Websource / archivio)

Un criptico post sul profilo Facebook di Rita Pavone ha destato una certa preoccupazione tra i suoi follower: ecco cosa è successo.

Rita Pavone sarà una delle ospiti speciali della puntata di stasera di “#CR4 – La Repubblica delle Donne”, il talk show condotto da Piero Chiambretti su Rete 4 dalle 21.20. Nel corso di una trasmissione dedicata agli extraterrestri, con approfondimenti sul tema degli Ufo e delle presenze aliene, alla vulcanica cantautrice 73enne originaria di Torino sarà riservato un “angolo” speciale in qualità di ospite Vip. Molto probabilmente, tra una chiacchiera e l’altra con il padrone di casa, Rita Pavone ripercorrerà la sua ormai lunga carriera nel mondo della canzone italiana (e non solo), dagli Anni Sessanta – quando esplose ancora giovanissima, tra vendite esorbitanti di dischi e “musicarelli” – ai giorni nostri.

Il messaggio di Rita Pavone sui social

C’è da dire che negli ultimi giorni Rita Pavone è stata attiva anche sui suoi profili social, e in particolare su Facebook, dove in occasione dell’Epifania ha pubblicato un post in cui stila una sorta di bilancio personale del 2018 e idealmente si affaccia sull’anno appena iniziato. “L’Epifania tutte le feste si porta via! Vecchio detto e infatti… si comincia con il togliere gli addobbi esterni” scrive la cantautrice con una nota di nostalgia, apprestandosi al ritorna alla vita di tutti i giorni.

“E va bene così” continua, ricordando un anno che le ha dato belle soddisfazioni, come il suo tour in Brasile, ma anche parecchie difficoltà: “questo anno sabbatico, chiamiamolo anche così è finito e ho deciso io di finirlo: adesso sto riprendendo in mano la mia vita e il mio lavoro”, spiega. L’artista promette che solo quando tutto sarà risolto, in un modo o nell’altro e senza svelare di più, “allora vi racconterò le ragioni di tali difficoltà. Ora no, non è ancora tempo”. I tanti fan di Rita Pavone non hanno mancato di esprimerle tutta la loro vicinanza e solidarietà, nella speranza che i problemi cui la loro beniamina allude non siano troppo gravi. Forse, chissà, se ne saprà qualcosa di più già stasera…

EDS

Leggi tutte le nostre notizie di viaggi, cronaca, attualità e curiosità anche su Google News