CONDIVIDI
Italiano si suicida a Bangkok
(Facebook)

Tragedia in Thailandia: cittadino italiano si suicida in un centro commerciale di Bangkok, la triste notizia è confermata dalla Farnesina.

Nelle scorse ore è giunta notizia tramite il sito d’informazione thailandese ‘Thaiger‘ che un cittadino italiano si è tolto la vita gettandosi dal sesto piano del centro commerciale Terminal 21 situato nella capitale del Paese asiatico. A quanto pare le telecamere a circuito chiuso del centro commerciale hanno ripreso l’uomo mentre si lasciava cadere nello spazio compreso tra le scale mobili del sesto e del quinto piano finendo per schiantarsi al centro dell’ingresso del plesso.

Leggi anche -> Bolzano: un’altra bambina muore in un incidente di montagna

Leggi anche -> Giovane italiano sparito in Burkina Faso, il drammatico appello del padre

Italiano si suicida a Bangkok, la Farnesina collabora con le autorità locali

La notizia del suicidio del cittadino italiano a Bangkok è stata confermata poche ore dopo anche dalla Farnesina che ha pure diramato l’identità dell’uomo: si tratta di Federico Masiello, 44 anni. Ancora ignote invece le cause che hanno spinto l’uomo a commettere un simile gesto, sul sito thailandese si legge che Federico era in possesso di documenti, un passaporto, delle chiavi e del tabacco, inoltre pare che sia stato rintracciato un profilo Facebook appartenente alla vittima che lascia pensare che l’uomo potesse essersi stabilito da tempo in Thailandia e potesse avere una relazione con una donna locale. Nella nota della Farnesina si legge che le indagini sono in corso e che la famiglia della vittima è stata già contattata: “L’ambasciata d’Italia a Bangkok segue la vicenda in stretto contatto con la Farnesina e le autorità locali ed è in contatto con i familiari per fornire loro ogni possibile assistenza”.

Leggi le nostre notizie su viaggi, curiosità, cronaca e attualità anche su Google News.