CONDIVIDI
(Websource / archivio)

La neve caduta copiosamente nelle scorse ore ha determinato qualche disagio al traffico aereo questa mattina negli aeroporti pugliesi.

La neve di queste ore, per quanto romantica e suggestiva, ha determinato qualche (fortunatamente piccolo) disagio al traffico aereo questa mattina negli aeroporti della Puglia: l’aeroporto di Brindisi è aperto, ma 5 voli in arrivo sono stati dirottati, e altri 2 voli non sono partiti. In particolare, sono stati dirottati in altri aeroporti i voli provenienti da Bologna, Bergamo, Londra, Memmingen e Roma. Pochi problemi analoghi a Bari, dove si sono registrati solo lievi ritardi dovuti alle richieste di “de-icing”, la rimozione ghiaccio e neve dai velivoli. In Puglia, come pure in Basilicata, i fiocchi caduti hanno provocato altri disagi alla circolazione: aerei dirottati o cancellati, treni in ritardo, convogli saltati, bus di linea delle principali compagnie regionali fermi.

La circolazione in tilt

Per tale motivo in Prefettura a Bari si è riunito il coordinamento per la gestione dell’emergenza neve. Il 70% della viabilità provinciale è interessato dalle nevicate e la Città metropolitana di Bari ha disposto l’intervento di oltre 50 mezzi, che sono a lavoro ininterrottamente dalla sera del 2 gennaio. Unico grosso problema la presenza di lastre di ghiaccio, che rendono difficoltoso il transito nei territori di Altamura, Santeramo e Poggiorsini. La Polizia stradale è inoltre intervenuta sulla strada provinciale 237 e sulla statale 100 per problemi in corsia di sorpasso a causa della presenza di neve.

EDS

Leggi le nostre notizie su viaggi, attualità, cronaca e curiosità anche su Google News

Se vuoi essere aggiornato solamente sulle notizie di tuo interesse, è arrivata l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore