Home News Cade aereo ultraleggero: morto l’imprenditore Luciano Urbani

Cade aereo ultraleggero: morto l’imprenditore Luciano Urbani

CONDIVIDI
luciano urbani
(repertorio/Vigili del fuoco)

Cade aereo ultraleggero a Sommacampagna, provincia di Verona: morto l’imprenditore Luciano Urbani, molto noto nella zona.

Il noto imprenditore della logistica Luciano Urbani, 71 anni, residente a Sona, è la vittima di un disastro aereo avvenuto oggi nel veronese, a Sommacampagna, in un’area logistica privata. Un ultraleggero è infatti caduto nella zona, di proprietà dello stesso imprenditore, non distante dalla stazione ferroviaria locale. Stando a una prima ricostruzione dei carabinieri, il velivolo sarebbe precipitato dopo aver tranciato un cavo della media tensione, proprio vicino ai binari.

Potrebbe anche interessarti –> Aereo diretto a Torino costretto all’atterraggio di emergenza

Chi era l’imprenditore veronese Luciano Urbani

Da quanto si è appreso, il piccolo aereo ultraleggero è precipitato senza prendere fuoco all’interno del piazzale del terminal ferroviario di Sona-Sommacampagna. Il corpo privo di vita di Luciano Urbani è stato portato a Verona dove verrà eseguita l’autopsia all’ospedale di borgo Roma, secondo quanto disposto dall’autorità giudiziaria. L’imprenditore viene definito pilota esperto e conoscitore della zona, come detto di sua proprietà.

Luciano Urbani, presidente dell’omonimo gruppo che da decenni cerca di riattivare l’Interporto di Sona-Sommacampagna, un paio di anni fa, grazie a un suo cospicuo investimento, riuscì a riportare i treni merci a Sona. Aveva raccontato all’epoca: “Il mio sogno è fare da traino alla nostra agricoltura, portando l’ortofrutta veronese in Russia in meno di 24 ore”.

Leggi le nostre notizie su viaggi, attualità, cronaca e curiosità anche su Google News