CONDIVIDI

dieta

Dieta dopo le feste di Natale e Capodanno: cosa mangiare per depurarsi, disintossicarsi e perdere i chili di troppo

Durante le feste di Natale non ci pensiamo, ma appena passa Capodanno le concessioni che ci siamo fatti a tavola presentano il conto. Ed è salato. E anche se siamo stati attenti, non abbiamo esagerato, e di pandoro ne abbiamo mangiato solo qualche fetta in tutto il periodo delle feste, ci sentiamo appesantiti.  Mangiare cibi molto grassi e molto conditi intossica il nostro organismo, oltre ovviamente a farci ingrassare. Inizia ora il nuovo anno ed è tempo di mettere subito in pratica i buoni propositi: dimagrire e depurarsi.

Cosa mangiare, la dieta dopo le feste

Durante le feste aumenta esponenzialmente il consumo di cibi elaborati e molto grassi che normalmente non consumiamo e proporzionalmente diminuisce il movimento. Lunghi pranzi, pomeriggi e serate passate a tavola a giocare sgranocchiando dolci natalizi e frutta secca. In più l’alcool, vino e spumante, che è ricchissimo di zucchero. Per gli esperti in media in questo periodo delle feste si accumulano circa 2/3 kg in più.

Ma rimediare si può, bastano già piccoli accorgimenti per rimettersi in forma e tornare al peso che si aveva prima delle feste o addirittura dimagrire ulteriormente. Il primo passo necessario è togliere di mezzo tutti i dolci natalizi: pandori, panettoni, torroni, panforti, fichi secchi, datteri, noci e quant’altro devono sparire. Così come l’alcool, le paste all’uovo e ripiene, le carni rosse e i salumi. Riempite il frigorifero di verdure e frutta e iniziate sin da subito a bere molta acqua.

La sedentarietà e i cibi grassi, speziati e poveri di fibre hanno inciso sulla ritenzione idrica. Per combatterla dovete bere molta acqua e mangiare molta verdura e non usare il sale. Oltre alla tavola dovete muovervi. Non è indispensabile iscriversi in palestra e acquistare un abbonamento annuale che poi non usufruirete, piuttosto camminate tutti i giorni a passa svelto per almeno un’ora. I risultati arriveranno.

Prima di intraprendere qualsiasi regime dietetico, di eliminare completamente dei cibi consultate però un nutrizionista o il vostro medico di base. Togliere del tutto i carboidrati -una preziosa riserva di energia – ad esempio, potrebbe essere pericoloso per il vostro organismo. Ogni persona prima di mettersi a dieta deve consultare uno specialista. Questi che trovate qui sono solo dei suggerimenti.

Il menù del dopo feste: ecco cosa mangiare

Eliminati i cibi tipici delle feste è tempo di intraprendere una dieta varia che consenta però di depurarsi dalle tossine accumulate in questo periodo e ci consenta di perdere i chili accumulati da Natale. Frutta fresca e verdure sono gli alleati indispensabili per perdere peso, depurarsi e disintossicarsi.

Non saltate mai la colazione! Potete bere del latte o dello yogurt, fette biscottate e un frutto. A metà mattina fate uno spuntino con della frutta fresca. A pranzo un piatto di pasta – meglio se integrale – al pomodoro, seguito da della carne bianca e da verdura fresca. A metà pomeriggio una tisana depurativa a base di zenzero o della frutta fresca. A cena un minestrone o pesce azzurro con contorno di verdure cotte. Potrete poi alternare la carne e il pesce con legumi. Condite tutto con olio extra vergine d’oliva a crudo. E bevete almeno un paio di litri di acqua al giorno.