CONDIVIDI
FlixBus Roberto Tonoli
(Twitter)

Incidente FlixBus, il bilancio si fa sempre più grave: morto anche Roberto Tonoli, uno degli autisti che era rimasto ferito in maniera seria.

Si aggrava il bilancio dell’incidente del Flixbus partito da Genova e diretto in Germania. Il mezzo si è schiantato contro un muro sull’autostrada A3, nei pressi di Zurigo. Un morto e 43 feriti il primo bilancio del disastro, avvenuto lo scorso 16 dicembre. La vittima si chiamava Nicoletta Nardoni, 37enne della provincia di Como.

Per saperne di più –> Bus partito da Genova si schianta contro un muro: disastro, morti e feriti

Secondo la ricostruzione della polizia cantonale di Zurigo, il mezzo dopo aver sbandato avrebbe colpito violentemente un muro di cinta. Tra le cause del disastro ci potrebbe essere il maltempo: nella zona era caduta una fitta nevicata e le temperature erano molto basse. Il bilancio dell’incidente del FlixBus si è aggravato in queste ore.

Infatti, purtroppo non ce l’ha fatta Roberto Tonoli, l’autista 61enne che aveva appena ceduto la guida al suo collega Mauro Federico, di 57 anni. Lo ha confermato la nota azienda di trasporti: “I nostri pensieri sono rivolti alla famiglia e agli amici dell’autista”. Oltre a Nicoletta Nardoni, nell’incidente si erano avuti anche tre feriti ricoverati in condizioni gravissime. Uno era Tonoli e oggi arriva la terribile notizia.

Leggi tutte le nostre notizie di viaggi, cronaca, attualità e curiosità anche su Google News