CONDIVIDI
(Websource / archivio)

Anche quest’anno è scattato il rituale controesodo del Capodanno: code tra Albenga e Savona sull’autostrada A10 e dal bivio di Savona fino ad Altare sull’A6.

Le feste sono ormai finite (anche se manca ancora l’Epifania) e, come previsto, in molti hanno deciso, per scelta o per necessità, di mettersi in strada e fare ritorno a casa per riprendere la vita di tutti i giorni. E così, già nel pomeriggio di oggi si sono create code e rallentamenti su strade e autostrade. Per i tanti turisti e vacanzieri in rientro dalle località del ponente savonese, prese d’assalto in questi giorni per il ponte di Capodanno, il traffico è stato un assai poco gradito risveglio alla realtà….

In particolare, si segnalano al momento ben 32 km di coda tra Albenga e Savona sull’A10 e altri 5 km di coda dal bivio di Savona fino ad Altare sull’A6. E’ qui che si riscontra la situazione più critica. Incolonnamenti interessano sempre la A10 tra Varazze e il bivio A10-A26 per Gravellona Toce. Secondo quanto riferito, il rientro da bollino rosso di questo 1* gennaio 2019 continuerà fino a tarda sera. Inoltre, a seguito del deflusso veicolare in atto, sono segnalate code anche sulla via Aurelia, con la circolazione stradale in tilt. Un’altra giornata di traffico molto intenso sarà poi il giorno dell’Epifania, con la seconda tranche di partenze e rientri dalle vacanze natalizie. Come sempre in questi casi, si raccomanda la massima cautela per chi è al volante.

EDS

Leggi tutte le nostre notizie di viaggi, cronaca, attualità e curiosità anche su Google News