Home News Luciana Littizzetto ha 22 case e un impero immobiliare, le accuse de...

Luciana Littizzetto ha 22 case e un impero immobiliare, le accuse de Il Giornale

CONDIVIDI
(GettyImages/Archivio)

Su Il Giornale, Stefano Filippi ha ripercorso le tappe della costruzione di un vero e proprio impero immobiliare da parte della comica Luciana Littizzetto che possederebbe 21 immobili tra Torino e Bosconero e un appartamento al centro di Milano.

Luciana Littizzetto, Il Giornale la accusa di aver costruito un impero immobiliare a colpi di battute e comicità

Non è la sola che ha deciso di investire i propri risparmi nel settore immobiliare. La comica Luciana Littizzetto infatti sarebbe proprietaria di 22 immobili. A renderlo noto è il Giornale che, tramite Stefano Filippi, ha ripercorso le tappe della costruzione dell’impero immobiliare della comica torinese in 25 anni di carriera tra palcoscenici televisivi, teatrali, libri, pubblicità, film e naturalmente la conduzione di Sanremo al fianco di Fabio Fazio, come anche l’attuale presenza fissa a Che tempo che fa, ogni domenica nella prima serata di Rai 1.
Celebri le sue prime apparizioni nel programma Mai dire gol, le pubblicità per coop e Intesa San Paolo.
Secondo la ricostruzione del Giornale, la Littizzetto sarebbe proprietaria di 21 immobili tra Torino e Bosconero. La prima è la sua città natale e quella nella quale vive attualmente, mentre il secondo è il paese d’origine dei suoi genitori e situato nel Canavese. La comica avrebbe inoltre la proprietà di un appartamento nel centro di Milano, 90 metri quadri tra viale Bianca Maria e corso Concordia. Quasi tutti gli appartamenti, si troverebbero sulla destra Po, nella fascia precollinare. La zona è certamente prestigiosa e residenziale, poco distante dalla cupola neoclassica della Gran Madre di Dio. La Littizzetto sarebbe inoltre proprietaria di 3,5 vani dietro corso Casale, oltre a tre lussuose dimore  lungo la  via Villa della Regina. Avrebbe dunque complessivi 27 vani più due autorimesse. A questi si sommerebbero altri appartamenti e garage tra corso Quintino Sella, via Buttigliera, via Casalborgone, via Cavalcanti e via Molino-Colombini. Infine vi sarebbe una proprietà situata nel quartiere San Donato, nel quale la comica ha vissuto da bambina e nel quale i genitori lavoravano in una latteria.
“La regina del mattone”, “Far ridere rende ricchi”, e ancora “Una fortuna costruita con oculatezza a colpi di ‘Berlusconi ci hai rotto il cazzo’ e di ‘Eminens Ruini’ quando il cardinale affossò il referendum sulla procreazione assistita”, sono solo alcune delle accuse rivolte alla comica da Il Giornale.
BC

Leggi anche Che tempo che fa, Luciana Littizzetto dice addio al  suo compagno dopo 20 anni
Leggi tutte le notizie su Google News