CONDIVIDI
esplosione russia
(screenshot video)

Esplosione distrugge edificio a Magnitogorsk, in Russia: bilancio gravissimo, almeno tre i cadaveri recuperati ma ci sono decine di dispersi.

Le squadre di soccorso si stanno affannando per trovare i sopravvissuti dopo che una sospetta fuga di gas ha causato un’esplosione e il crollo parziale di un grattacielo nella città russa di Magnitogorsk, uccidendo almeno tre persone, hanno riferito le agenzie di stampa. Sarebbero decine i dispersi, 73 stando a una stima ufficiosa.

Leggi anche –> Esplosione a Velletri: dramma della vigilia di Natale vicino Roma

Il drammatico bilancio dell’esplosione di Magnitogorsk

Fonti di informazione locale della città, che si trova a 1.700 km a est di Mosca negli Urali meridionali, hanno detto che non era chiaro quante persone fossero intrappolate tra i resti della palazzina, ma che molte grida di aiuto potevano essere ascoltate da sotto le macerie.

Citando il ministero delle emergenze, l’agenzia di stampa RIA ha detto che 110 persone vivevano nell’edificio e che 48 appartamenti erano stati danneggiati. Stando sempre a quelli che sono i dati ufficiali, 16 persone sono state evacuate e tre sono state salvate dai detriti. L’esplosione è avvenuta in piena notte, quindi ha colto gran parte dei residenti della palazzina di sorpresa.

Leggi anche –> Esplosione sulla Salaria, 2 morti e 17 feriti: “Sembrava un terremoto”

Leggi tutte le nostre notizie di viaggi, cronaca, attualità e curiosità anche su Google News