CONDIVIDI
spot conad critiche
Lo spot Conad in onda dal 20 dicembre scorso attira molte critiche su di se

Lo spot Conad che va in onda dallo scorso 20 dicembre sta facendo molto parlare di se in negativo da parte di molti utenti: “Al Sud non siamo così”.

Lo spot Conad che sta circolando in questi giorni in televisione non sembra affatto gradito ad un bel pò di persone. La scena presenta una situazione nella quale una famiglia – si deduce del Sud Italia – si riunisce per le festività di Natale. Il figlio però riceve una importante quanto irrinunciabile opportunità di lavoro fuori regione, presumibilmente al centro o al Nord. La cosa viene inquadrata come figlia di pregiudizi sul Meridione ed intrisa di “stereotipi degli anni ’50”. C’è chi descrive la pubblicità di Conad come “mera e stucchevole retorica dell’emigrante meridionale”, oltre che “discriminante verso i ragazzi del Sud“. E non manca chi taccia l’azienda anche di antieuropeismo e di diffondere il lato peggiore del globalismo. Lo spot incriminato è girato dal regista Gabriele Salvatores, il quale ha raccolto il testimone di Pupi Avati.

LEGGI ANCHE –> Francesco Chiofalo, quanti messaggi di incoraggiamento dai vip

Spot Conad, “È pieno dei peggiori stereotipi verso il Sud”

Le critiche alla clip di Conad sono giunte in particolare da tanti utenti di Twitter e Facebook. Ed un pò a cascata arrivano critiche per i più disparati motivi. Agli stereotipi Nord-Sud si aggiungono anche quelli di discriminazione verso il ruolo della donna, con la figura della madre apprensiva che viene posta in risalto. In molti si augurano che gli stranieri non vedano questa pubblicità, che sarebbe motivo di grande imbarazzo. E c’è anche chi sottolinea che “nessun meridionale parte col caciocavallo in valigia da almeno 100 anni. Questi spot non aiutano a cancellare l’ignoranza e il pregiudizio di tanti settentrionali”. Fenomeno che, per quanto incredibile, è ancora immotivatamente ben saldo.

LEGGI ANCHE –> Domenica In, Galeazzi affronta la malattia con coraggio e dignità – FOTO

Leggi tutte le nostre notizie di viaggi, cronaca, attualità e curiosità anche su Google News