Home News Terremoto Etna, frattura in strada: panico tra la gente evacuata

Terremoto Etna, frattura in strada: panico tra la gente evacuata

CONDIVIDI

Frattura in strada, evacuate le caseTerremoto Etna: una frattura dell’asfalto in strada ad Aci Platani ha costretto i vigili del fuoco ed i soccorritori ad evacuare tutte le case della zona.

L’intensa attività eruttiva dell’Etna ha generato uno sciame sismico che ha colpito tutto il catanese. Due violente scosse avevano spaventato i cittadini siciliani alla vigilia di Natale, ma è stata la scossa tra martedì e mercoledì (4.8 di magnitudo) a generare danni alle abitazioni e 28 feriti nella frazione di Fleri (Zafferana etnea). Copiosi danni anche ad Aci Platani (Acireale), dove la continua attività sismica di questi tre giorni ha causato danni strutturali ad alcune abitazioni e creato una frattura in strada che ha costretto i vigili del fuoco ad evacuare la zona per ragioni di sicurezza. Il comune ha messo a disposizione degli sfollati delle camere d’albergo per passare la notte, ma molti hanno preferito passarla nelle proprie auto, davanti alle abitazioni ormai inagibili, per evitare che ci fossero atti di sciacallaggio.

Leggi anche -> Terremoto Etna, nuovo allarme: il vulcano non si ferma

Leggi anche -> Terremoto a Catania, crolli e feriti: panico in Sicilia, paura per l’Etna

Terremoto Etna: l’attività eruttiva continua

Sebbene l’attività eruttiva del vulcano sia continuata per tutta la notte e continui ancora oggi, l’intensità delle scosse sismiche è andata diminuendo. Per tutta la giornata di ieri, infatti, sono stati registrate diverse scosse di magnitudo variabile (da 2.0 a 2.8), nella notte invece è stata registrata una sola scossa con epicentro a Ragalna (paesino situato alle pendici dell’altro versante del vulcano). Una nuova scossa si è verificata questa mattina con epicentro a Biancavilla (2.8 di magnitudo), ma non ha comportato conseguenze. L’Etna continua ad eruttare cenere e lapilli, ma l’intensità di emissione non causa al momento problemi alla viabilità aerea, permettendo all’aeroporto di Fontanarossa (Catania) di operare normalmente.

Leggi le nostre notizie anche su Google News