CONDIVIDI

Alcuni consigli per scegliere lo Champagne giusto per ogni occasioneCon Capodanno alle porte, la scelta dello Champagne diventa una questione delicata: ecco alcuni consigli per scegliere quello giusto per l’occasione.

L’ultimo giorno dell’anno si avvicina ed i preparativi per ospitare a casa parenti amici fervono. Tra i tanti aspetti da curare in questa occasione (il menù, la tavola, l’allestimento di uno spazio comune che sia confortevole per tutti) non bisogna sottovalutare l’importanza dei dettagli, come la scelta di un buon vino per celebrare l’inizio del nuovo anno. Solitamente viene scelto dello spumante, tra questi ce ne sono alcuni veramente buoni, oppure si può spostare la propria preferenza su un buon prosecco o su uno Champagne.

La scelta della bottiglia giusta, però, è tutt’altro che semplice, di Champagne (così come di prosecco) ci sono molte varianti ed etichette che tendono a confondere il consumatore occasionale e potrebbero portare ad una scelta non felice. Di seguito vi spiegheremo le differenze tra il Brut, il Demi-sec, il Blanche de Blancs ed il Cuvée de Prestige.

Champagne: tutto quello che dovete sapere per scegliere quello adatto alle vostre esigenze

Se avete bisogno di un vino per aprire la serata e accompagnare gli antipasti lo Champagne Brut è quello che fa al vostro caso, si tratta di un vino ottenuto da uva di diversi vitigni che ha un sapore delicato e non dolce. Nel caso in cui voleste impressionare gli ospiti già durante gli antipasti il Brut Millesime fa al caso vostro: si tratta di un vino fatto con l’uva delle migliori annate lasciato a decantare per 3 anni. Nel caso in cui offriste ai convitati una cena a base di pesce, il Blanche de Blancs è il vino che fa al caso vostro: vino dal gusto delicato è estratto solamente da uva bianca (solitamente è utilizzata la stessa uva che si utilizza per lo Chardonnay). Anche in questo caso se voleste offrire il meglio vi si consiglia di prendere il Cuvée de Prestige, si tratta dei migliori Champagne in assoluto poiché per farli i vitigni utilizzano solamente le migliori uve. Il demi-sec, invece, è un vino dolce che è ideale per accompagnare dei dolci a fine serata.

Leggi le nostre notizie anche su Google News