Home News Sfera Ebbasta parla della strage, feroci critiche: “Perché non c’eri ai funerali?”

Sfera Ebbasta parla della strage, feroci critiche: “Perché non c’eri ai funerali?”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:38
CONDIVIDI
Sfera Ebbasta ai colpevoli: "Fermatevi a riflettere"
(Instragram)

Sfera Ebbasta torna a parlare della strage di Corinaldo sulla pagina Instagram ufficiale. Lo sfogo del trapper, però, è stato seguito da feroci critiche.

Sin dal giorno seguente alla strage alla ‘Lanterna Azzurra‘ di Corinaldo, Sfera Ebbasta (ospite della serata alla discoteca) è stato preso di mira dagli italiani per un atteggiamento ritenuto non consono alla tragedia occorsa durante il suo concerto. L’artista non ha risposto alle dure critiche e, dopo aver letto i commenti negativi, ha postato uno stato in cui esponeva la sua vicinanza alle famiglie delle vittime e il suo dolore per i ragazzi e la donna morti quella infausta sera.

Ieri, 10 giorni dopo l’accaduto, il cantante è tornato a parlare della tragedia, esponendo nuovamente il suo stato d’animo: “Sono stati giorni di silenzio e riflessione, anche per me.
Non è facile trovare le parole giuste, non esistono parole giuste per descrivere il dolore che questa tragedia ha creato. Tutto quello che è successo mi ha stravolto, sapere che tutte quelle persone erano lì per me, per divertirsi insieme a me, non mi dà pace”. Il post continua con un commento su chi lo accusa di indifferenza e un messaggio ai fan, con i quali si da appuntamento al 2019.

Leggi anche -> Sfera Ebbasta, la denuncia di un parroco: “In quelle canzoni c’è il male”

Leggi anche -> Sfera Ebbasta attaccato da Federica Sciarelli in diretta tv – VIDEO

Utenti Instagram criticano ferocemente Sfera Ebbasta

Le parole di vicinanza alle vittime di Sfera Ebbasta sono state letteralmente ignorate dagli utenti Instagram, i quali hanno sostenuto ancora una volta che l’artista avrebbe mancato di rispetto alle vittime dando appuntamento ai fan per i prossimi concerti: “a che cazzo di intervista ha rilasciato cioè fino a un certo pezzo poteva anche starci..(fino a questi giorni….)..poi rinnova il suo appuntamento con concerti ect ect..ma dico ..fai una riflessione a questa tragedia è basta..per i.tuoi concerti fatteli a parte in un altro contesto”, scrive uno degli utenti a cui si accodano altri che condividono lo stesso concetto. Un altro utente critica l’artista per la decisione di non presentarsi alle esequie funebri delle vittime: “Ti potevi presentare almeno ai funerali”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Sfera Ebbasta torna su Instagram a 10 giorni dalla tragedia di Corinaldo: “Sono stati giorni di silenzio e riflessione, anche per me. Non è facile trovare le parole giuste, non esistono parole giuste per descrivere il dolore che questa tragedia ha creato. Tutto ciò che ho provato e che provo, tutto quello che sto facendo e che ho in mente di fare rimarrà privato.  Porterò per sempre nel cuore e sulla mia pelle il ricordo di queste persone. Ci tengo a ringraziare la mia famiglia, i miei amici e tutti i fan che mi sono stati vicini in questi giorni. Il 2018 è stato un anno pieno di emozioni per me e tutto questo non sarebbe stato possibile senza di voi, grazie davvero! Ci si vede ai concerti in giro per l’Italia, sono pronto per affrontare questo 2019 con ancora più grinta e passione di prima”. #tabloit @sferaebbasta #sferaebbasta

Un post condiviso da Tabloit (@tabloit.it) in data:

Leggi le nostre notizie anche su Google News