CONDIVIDI
polemiche var rizzoli
(screenshot video)

Polemiche sull’utilizzo del Var a Torino e Roma: interviene Nicola Rizzoli, ex arbitro internazionale e attuale designatore della CAN A.

“Sicuramente è da migliorare e io sono una persona che lavora a testa bassa per questo. Se però si guardano le statistiche, a fronte di tre situazioni in cui il Var  non è intervenuto, ce ne sono sette in cui è stato utilizzato di più rispetto alla passata stagione. Quindi se vogliamo fare un bilancio si capisce che c’è un maggiore utilizzo in positivo a fronte di tre errori che possono capitare”, con queste parole Nicola Rizzoli, ex arbitro internazionale e attuale designatore della CAN A, interviene sulle polemiche sull’utilizzo del Var, intervistato da Sportnews.eu in esclusiva.

Se ti piace il calcio, Scarica l’App di Fantagazzetta e tuffati nel mondo del Fantacalcio online!

La replica di Rizzoli a Preziosi e Cairo

Rizzoli sottolinea inoltre: “La Var è utilizzata da uomini e questi possono sbagliare, è umano. Non mi sono mai nascosto dietro agli errori. Lavoreremo per migliorare l’utilizzo di questa tecnologia da parte degli arbitri”. In ogni caso, l’ex arbitro non risponde alle polemiche di Enrico Preziosi e Urbano Cairo, rispettivamente presidenti di Genoa e Torino, le due squadre che reclamano di aver subito un torto nell’ultima giornata: “Significherebbe scendere al loro gioco e questo non è il mio ruolo”.

L’ex arbitro alla fine promette: “Da allenatore degli arbitri ora voglio tenere la mia squadra concentrata. Alla fine del girone d’andata faremo un bilancio sereno per capire come intervenire. Magari ne parleremo anche pubblicamente. Siamo in costante rapporto con Uefa e Fifa per migliorare regolamenti e protocolli”.

Leggi tutte le nostre notizie di viaggi, cronaca, attualità e curiosità anche su Google News