Strasburgo, insulti ad Antonio Megalizzi: “Zecca colpita da fuoco amico”

Antonio megalizzi coma
Antonio Megalizzi (Twitter)

Attentato di Strasburgo, insulti ad Antonio Megalizzi, il giovane giornalista italiano morto oggi: “Zecca colpita da fuoco amico”.

Nel pomeriggio di oggi, è arrivata la tragica notizia che Antonio Megalizzi, il 28enne giornalista italiano ferito durante l’attentato al mercatino di Natale di Strasburgo avvenuto nella serata di martedì 11 dicembre, non ce l’ha fatta. Il ragazzo era stato subito giudicato gravissimo e non operabile: si sperava in un miglioramento che però non è arrivato.

Per saperne di più –> Attentato Strasburgo: morto Antonio Megalizzi, l’italiano ferito

Il post scioccante su Twitter contro Antonio Megalizzi

Una tragedia che ancora una volta colpisce un giovane italiano che amava viaggiare e che coltivava il sogno di un Europa solidale. Su Twitter, però, subito dopo il suo ferimento è comparso un commento sconcertante, a firma Davide Fabbri, detto il Vikingo, noto per aver partecipato a un’edizione dell’Isola dei Famosi e per essere un pronipote di Benito Mussolini. Il tweet sostiene: “Antonio Megalizzi era una zecca convinta, quindi è caduto per fuoco amico”.

Il tweet di Davide Fabbri

Nonostante ora Antonio Megalizzi non ci sia più, quel post non è stato rimosso e sono centinaia i commenti che attaccano ora Davide Fabbri: “Spero che qualcuno della famiglia ti denunci, fai vomitare”, è uno di quelli più moderati. In molti hanno segnalato il tweet e c’è anche chi prova a ‘ragionare’: “I terroristi non sono di destra o di sinistra… Ma pazzi esaltati, i peggiori assassini e nemici della libertà!”.

https://twitter.com/DavideVikingo/status/1073221929568481280

Leggi le nostre notizie su viaggi, cronaca, attualità e curiosità anche su Google News