CONDIVIDI

Ultimo messaggio Medjugorje di oggi, prima domenica d’avvento del 2 Dicembre 2018.
Medjugorje
è nella consueta attesa del Messaggio della Vergine Maria.
Come tutti i 2 del mese, migliaia di fedeli si sono radunati nella piccola cittadina della Bosnia per accogliere il messaggio della “Regina della Pace” a Medjugorje:

Ultimo messaggio della Madonna di Medjugorje del 2 dicembre 2018

“Cari figli, quando venite a me con cuori aperti e puri, come madre, sappiate che vi ascolto, vi incoraggio e sopratutto intercedo per voi presso mio Figlio. So che desiderate avere una fede forte e dimostrarla nella maniera corretta. Ciò che mio Figlio vi chiede è una fede sincera, forte e profonda cosicché qualsiasi modo in cui la dimostrate è corretto. La fede è un segreto meraviglioso, che si cura del cuore. Lei è tra il Padre Celeste e tutti i suoi figli. La si riconosce grazie ai frutti dell’amore che avete verso tutte le creature di Dio. Apostoli del mio amore, figli miei, abbiate fiducia in mio Figlio, aiutate affinché tutti i miei figli conoscano il mio amore. Voi siete la mia speranza, voi che cercate di amare sinceramente mio Figlio. In nome dell’amore, per la vostra salvezza, secondo la volontà del Padre Celeste, di mio Figlio, io sono qui, in mezzo a voi. Apostoli del mio amore, che con la preghiera ed il sacrifico, i vostri cuori siano illuminati dalla luce e dall’amore di mio Figlio. Che questa luce e questo amore illuminino tutti coloro che incontrate, che li riportino verso mio Figlio. Io sono con voi. In special modo sono con i vostri pastori. Con il mio amore materno, vi illumino e vi incoraggio. Che con le loro mani, benedette da mio Figlio, benedicano tutto il mondo. Vi ringrazio.

Messaggio del 25 Novembre 2018:

Cari figli! Questo tempo è tempo di grazia e di preghiera, tempo di attesa e di donazione. Dio si dona a voi perché lo amiate al di sopra di ogni cosa. Perciò, figlioli, aprite i vostri cuori e le vostre famiglie affinché quest’attesa diventi preghiera ed amore e soprattutto donazione. Io sono con voi, figlioli e vi esorto a non rinunciare al bene perché i frutti si vedono, si sentono, arrivano lontano. Perciò il nemico è arrabbiato e usa tutto per allontanarvi dalla preghiera. Grazie per aver risposto alla mia chiamata.