CONDIVIDI
(Websource / archivio)

Il consigliere regionale della Campania Francesco Emilio Borrelli lancia un monito dopo le venti scosse che hanno fatto tremare l’area del Vesuvio.

A Napoli è tornata la paura del terremoto dopo lo sciame sismico che ha interessato nelle ultime ore la zona del Vesuvio. E dalla politica locale già arrivano le prime richieste nei confronti del governo centrale, affinché non abbiano a ricordarsi nuove tragedia. “Il nuovo sciame sismico che ha interessato l’area del Vesuvio ancora una volta ci ricorda la necessità di completare i piani di evacuazione di tutti i comuni interessati dentro e fuori la zona rossa” ha dichiarato il consigliere regionale della Campania Francesco Emilio Borrelli (Verdi).

“Chiederò alla Protezione civile nazionale – ha aggiunto Borrelli – di procedere celermente alla realizzazione di un calendario delle simulazioni e delle prove di evacuazione per verificare tutte le eventuali criticità”. Ma non è tutto “Al tempo stesso – ha proseguito il consigliere – ritengo necessario procedere alle verifiche puntuali del rispetto delle norme antisismiche dei fabbricati a partire da quelli pubblici come scuole, ospedali edifici comunali, specie in quei comuni dove le manutenzioni sono carenti viste le enormi difficoltà economiche e finanziarie che dilatano nel tempo gli interventi strutturali”.

Da Napoli arriva anche un appello al Governo affinché introduca nelle scuole l’Educazione al Rischio. “Chiediamo al Governo di istituire nelle scuole italiane l’Educazione al Rischio, inserire nei curricula questo approfondimento particolare al fine di fare veramente un discorso di prevenzione, formazione e di educazione all’ambiente”, afferma Grazia Paolella, Presidente del Comitato Scientifico della Conferenza Internazionale Resilience and Sustainability of Cities in Hazardous Environments – Resilienza e sostenibilità delle città in ambienti pericolosi” organizzata dalla Global Volcanic and Environmental Systems Simulation, e docente universitario. Si attende ora una risposta da Roma.

EDS

Leggi tutte le nostre notizie di viaggi, cronaca, attualità e curiosità anche su Google News