CONDIVIDI
chirurgo ubriaco parto
Un chirurgo si presenta ubriaco in sala parto: ne fanno le spese una donna e la figlioletta

Un chirurgo si presenta del tutto ubriaco in sala parto ed alla fine la ragazza che doveva mettere alla luce una bambina muore assieme alla piccola.

È decisamente assurdo quanto commesso da un chirurgo durante un intervento per far nascere un bambino. Il tutto è successo nella città di Botad, in India. Il professionista si è presentato ubriaco in sala operatoria dove tutto era pronto per far si che la 22enne Kaminiben Chanchiya mettesse alla luce la sua bambina. Il dottor Lakhanisi avrebbe dovuto svolgere sulla giovane un taglio per praticare un parto cesareo. Tutto si è svolto nel peggiore dei modi, con la lucidità richiesta in casi delicati come questo che aveva del tutto abbandonato il dottore.

Chirurgo opera da ubriaco, parto finisce in tragedia

Alla fine la nascitura è morta, e poco dopo la stessa drammatica sorte è toccata anche a Kaminiben, dopo una pesante emorragia. I parenti presenti in ospedale hanno dato in escandescenze ed è stato necessario chiamare la polizia per sedare gli animi. Il fatto è avvenuto lunedì scorso. Il chirurgo è stato sottoposto ad un alcoltest e ad un interrogatorio da parte delle forze dell’ordine. Successivamente per lui sono scattate le manette. Invece è stata disposta una autopsia sul corpo delle due vittime per cercare di stabilire quali sono state le cause della morte.

LEGGI ANCHE –> George Bush Sr. morto a 94 anni, Stati Uniti in lutto

Leggi tutte le nostre notizie di viaggi, cronaca, attualità e curiosità anche su Google News