CONDIVIDI
Salvini: "Lasciate lavorare Elisa"
(Screenshot Video)

Il vice premier Matteo Salvini ufficializza la rottura con Elisa Isoardi e chiede alla stampa di settore di lasciare in pace la ex, per permetterle di lavorare e farsi una nuova vita.

Dal momento in cui la bella Elisa Isoardi ha postato su Instagram la sua decisione di rompere il fidanzamento con Matteo Salvini, sulla conduttrice si è scatenato un tam tam mediatico di discreta importanza. A cadenza quasi giornaliera infatti sono uscite notizie (o presunte tali) su presunte relazioni, gravidanze o addirittura derisioni nei confronti dell’ex compagno. L’ultima della serie è uscita proprio ieri e riguarda una presunta imitazione di Matteo Salvini a ‘La Prova del Cuoco’. A mettere fine alle illazioni su Elisa e sul loro rapporto è stato lo stesso ministro dell’Interno nel corso di un’intervista rilasciata a Barbara D’Urso, nel corso dell’ultima puntata di ‘Pomeriggio 5

Leggi anche -> Lutto in diretta per Elisa Isoardi alla Prova del Cuoco: “Siamo tutti senza parole”

Leggi anche -> Elisa Isoardi, è incinta presto: sta per partorire a La prova del Cuoco

Matteo Salvini: “Sono single, ora lasciate lavorare Elisa”

Ospite della D’Urso per parlare del dl Sicurezza appena approvato, il ministro dell’Interno viene agganciato all’amo dalla conduttrice riguardo la sua vita sentimentale. Barbara, infatti, usa le parole dello stesso leader del carroccio, quando rispose a Lily Gruber che di questioni sentimentali avrebbe parlato solo con lei, per farlo parlare della rottura con la Isoardi. Il vice premier si mostra restio all’inizio, ma poi dice: “Sai che non mi piace parlare della mia vita privata perché voglio che la gente mi giudichi per il mio operato. Però se lo volete sapere: sono single”. Ma Salvini non si limita all’ufficializzazione della rottura, chiede anche ai giornalisti di interrompere le continue illazioni ai danni della ex fidanzata: “Prego i giornalisti di lasciare in pace Elisa, di lasciarle fare il suo lavoro alla ‘Prova del Cuoco’ che lo fa bene”.

Leggi le nostre notizie anche su Google News