CONDIVIDI
La rivelazione di Elisa Isoardi
(Instagram)

Elisa Isoardi si racconta in una lunga intervista in cui emergono passioni e passato, tra i ricordi più belli le cene in famiglia.

Conduttrice vivace e ironica, Elisa Isoardi è diventata argomento di discussione nell’ultimo periodo per la fine della relazione con Matteo Salvini e per i risultati iniziali non eccellenti della sua ‘Prova del Cuoco’. In una lunga intervista concessa a ‘Il Giornale – OFF’, la bella conduttrice piemontese parla delle sue passioni (la poesia e la cucina) e si lascia andare ai ricordi, a quelle esperienze che l’hanno formata e le hanno permesso di diventare la donna che è oggi.

Leggi anche -> Lutto in diretta per Elisa Isoardi alla Prova del Cuoco: “Siamo tutti senza parole”

Leggi anche -> Elisa Isoardi imita e deride Salvini a La Prova del Cuoco: imbarazzo in diretta

Elisa Isoardi: “Non dimenticherò mai quella cena…”

La prima curiosità a cui risponde Elisa riguarda i suoi post su Instagram, che spesso sono frasi d’amore appartenenti ad un poeta. Ad una delle frasi di Gio Evans è stata lasciata una riflessione sulla relazione appena conclusa con il vice premier Salvini, ma la conduttrice spiega a ‘Il Giornale – OFF‘ che normalmente i suoi post non vogliono essere dei messaggi riferiti a qualcuno: “Non sono dichiarazioni, né consigli. Si tratta semplicemente di frasi che leggo e che decido di condividere con chi mi segue, perché penso che meritino una riflessione. L’amore è sicuramente una parte importante della mia vita. Sono felice di amare e di essere amata. Amo l’amore e chi scrive d’amore. Ma non sempre e non per forza sono dirette a qualcuno in particolare”.

Ma se la passione per la poesia ne ha accompagnato la crescita, permettendole di evolvere il proprio pensiero sul mondo e sulle relazioni, un’altra passione, quella per la cucina, occupa uno spazio preponderante nella sua vita. Della cucina la Isoardi ama i sapori, gli odori ma anche la storia che si nasconde dietro la creazione di un piatto, dei retroscena che raccontano non solo la genesi di una ricetta, ma anche cultura e tradizione di un popolo: “La cucina italiana è fatta di storia e di storie. È la nostra identità culturale e può favorire l’integrazione, a tutti i livelli. Conoscere le ricette di una regione diversa dalla nostra o di un Paese lontano ci permette di conoscere gli usi e costumi di quel territorio”.

Questo modo di intendere la cucina italiana, Elisa lo ha ereditato dalla nonna, una donna che tutt’oggi ha un’influenza enorme sul suo rapporto con il cibo e con i convitati. Per la conduttrice, infatti, i pasti sono il miglior modo di conoscere qualcuno, ma anche un modo per appianare le divergenze, esattamente come le ha insegnato la nonna. Proprio per questo motivo, le cene che le rimarranno impresse per sempre sono quelle in famiglia: “Ti direi tutti i pranzi e le cene di famiglia. Sono talmente rare le occasioni che ci vedono insieme, riuniti intorno a un tavolo, che ogni volta è speciale e mi riporta con la mente indietro nel tempo. A quando mia nonna ci diceva che a tavola si fa pace e che non ci alza mai arrabbiati. I nostri pranzi e le nostre cene di famiglia servono anche a ricordare i suoi insegnamenti”.

Leggi le nostre notizie anche su Google News