CONDIVIDI
Alessandra Mastronardi incinta
(Archivio)

Alessandra Mastronardi incinta, la rivelazione dell’attrice de L’Allieva. 

Alessandra Mastronardi a dispetto del suo volto che la fa sembrare sempre una ragazzina ha già 32 anni e dunque è perfettamente nell’età per pensare ad un figlio. L’attrice protagonista in queste settimane in tv con la fiction di RaiUno L’Allieva, al fianco di Lino Guanciale, ha parlato in diverse interviste della sua situazione sentimentale e anche del suo desiderio di essere mamma.

Leggi anche –> Alessandra Mastronardi, chi è l’attrice de L’Allieva: età, fidanzato e carriera

Alessandra Mastronardi incinta: “Un giorno capiterà”

La Mastronardi, che da tempo vive a Londra insieme al compagno scozzese Ross McCall ha risposto a molte domande del settimanale Amica. A proposito di maternità ha detto: “Certo! Mi piacerebbe molto, ma arriverà quando arriverà. Non è in programma. Ma non credo che la maternità dovrebbe essere programmata”. E alla domanda come si vede tra 30 anni ha risposto: “Ne avrò 63! Madonna mia! Spero di essere mamma, di più di un figlio…No, nonna no, c…o! Se poi i miei figli vorranno… Scherzi a parte, non so dove sarò geograficamente. A me piace tanto viaggiare. Magari sarò in India, chissà. Ma vorrei essere serena. Per godere anche delle pause. Non avere l’ansia di trovare un lavoro o di dover aspettare una chiamata.
Vorrei essere riuscita a rispondere alle domande che sono perennemente nella mia testa. Quelle universali. Vorrei aver trovato una quadra. Sarebbe un dono, veramente. Aver raggiunto la tanto amata e desiderata felicità, che tanto poi dura un secondo… e quando lo dici è andata!”.

Leggi anche –> Stasera in tv, L’Allieva 2 su Rai Uno: trama e anticipazioni del 29 novembre

A proposito di famiglia Alessandra Mastronardi fa una rivelazione inedita sulla propria famiglia d’origine e in particolare su sua nonna della quale porta anche il nome Carina: “Mai conosciuta. Neppure mio padre. Carina era sua madre e purtroppo è morta prima che io nascessi. Per me è sempre stata un mito: la donna perfetta. Quando qualcuno mi dice ‘hai gli occhi della nonna’, o le mani, per me è il complimento più grandeo. So tante storie di lei, è stata una donna molto forte per l’epoca.
Mi piacerebbe scrivere di lei un giorno, e poi magari farci un film. Questa è una cosa che non ho mai detto a nessuno. Una piccola cosa che ho sempre portato con me”.