CONDIVIDI
Claudia Montanarini
(screenshot video)

La ex tronista di ‘Uomini e donne’ Claudia Montanarini a processo per maltrattamenti: al centro della vicenda, i rapporti con l’ex marito.

Destinata a finire in tribunale, la relazione tra l’ex tronista di «Uomini e donne» Claudia Montanarini e l’immobiliarista Daniele Pulcini si riempie di nuovi colpi di scena. La donna è anche accusata di truffa ai danni dell’ex marito e qualche tempo fa, sul settimanale ‘Oggi’, aveva dato la propria versione dei fatti. Rispetto a quell’episodio, la donna è accusata di avergli preso un assegno custodito nella cassaforte di casa e mandato poi un’amica a incassarlo.

Per saperne di più –> Claudia Montanarini, l’ex tronista accusata di truffa racconta il suo dramma

Perché Claudia Montanarini è finita sotto processo

Ma per Claudia Montanarini i guai non sembrano essere affatto finiti: l’ex tronista ieri era seduta sul banco degli imputati in un processo per maltrattamenti in famiglia a causa della condotta avuta nei confronti dei tre figli della coppia. Secondo l’accusa rappresentata dal vice procuratore onorario Andrea Beccia, la donna fino al dicembre del 2015 avrebbe causato ai figli “un grave stato di turbamento psicologico”.

Tanti sono i comportamenti che vengono contestati alla donna, che avrebbe anche accusato l’ex marito di “essere un delinquente”, vietando ai figli di vedere il padre. In un’altra occasione, di fronte a una bolletta non pagata, aveva insultato l’uomo, sempre in presenza dei ragazzi. Pulcini venne coinvolto nel dicembre del 2014 nell’ambito dell’inchiesta giudiziaria Mafia Capitale, per poi essere assolto in Appello qualche mese fa. Al momento dell’arresto, Claudia Montanarini lo comunicò ai figli usando toni non idonei: “Deve restare in galera”, erano state le sue parole.

Leggi le nostre notizie su viaggi, cronaca, attualità e curiosità anche su Google News