Famiglia intrappolata in un torrente, salvataggio eroico – Ecco il VIDEO

salvataggio erocio da parte di sconosciutiUna famiglia era rimasta intrappolata nell’auto dopo che questa si era ribaltata all’interno di un torrente, il coraggio dei presenti ha permesso un salvataggio eroico.

In strada durante un violento nubifragio, la famiglia Ocheltree ha cercato di mettersi in salvo a bordo della propria auto, ma dopo essere incappati in una distesa d’acqua la loro auto è scivolata a causa dell’acqua planning e si è successivamente ribaltata all’interno di un torrente generato dal maltempo. Tutti i componenti della famiglia erano incastrati all’interno dell’abitacolo con l’acqua del torrente che saliva e minacciava di farli affogare.

Per loro fortuna un gruppo di coraggiosi testimoni ha capito l’emergenza e si è gettato nelle acque del torrente per salvare loro la vita a discapito della propria. Gli uomini hanno lavorato di concerto per aprire gli sportelli dell’auto (la corrente impediva loro di aprirli) ed hanno trovato i due genitori. La madre ha cominciato ad urlare loro: “Non aiutate noi, dietro ci sono i nostri bambini”. A quel punto gli uomini hanno estratto dall’auto un neonato ed una bambina di 2 anni, entrambi avevano smesso di respirare.

Leggi anche -> Bimba sta per affogare in piscina, la bagnina compie il salvataggio-Video

Famiglia intrappolata: l’eroico salvataggio dei due bambini

Creando una catena umana, gli eroici uomini sono riusciti a portare all’asciutto i due bambini e una volta sulla terra ferma hanno cominciato a praticare loro un massaggio cardiaco e la respirazione bocca a bocca, dopo qualche secondo di apprensione la bambina si è risvegliata e così anche il neonato. Ricoverati in ospedale, tutti e quattro i componenti della famiglia si sono ristabiliti totalmente. In un video pubblicato successivamente su Facebook in cui viene mostrata tutta l’operazione di salvataggio, il padre della famiglia ringrazia gli uomini che hanno tratto in salvo i suoi figli e loda il loro coraggio.

Leggi le nostre notizie anche su Google News