CONDIVIDI
uomo disperso pontina
Voragine Pontina (foto Vigili del Fuoco)

Maltempo vicino Roma: sono stati trovati oggetti appartenenti all’uomo disperso sulla Pontina dopo la voragine sul manto stradale.

Nella giornata di ieri, al Circeo sulla strada Pontina, il manto stradale ha ceduto e si è aperta una vera e propria voragine che ha inghiottito un automobilista che al momento risulta ancora disperso. Si tratta di Valter Donà, imprenditore edile di 68 anni, che era in compagnia di un amico, Vincenzo Libori, 64 anni, su una Fiat Tipo.

Per saperne di più –> Maltempo a Roma, voragine sulla strada Pontina: automobilista disperso

Uomo disperso Pontina: poche speranze di trovarlo in vita

L’uomo è riuscito miracolosamente a salvarsi e ha raccontato: “L’auto è finita nella buca, sono uscito, ci siamo aiutati a vicenda, mi ha dato una mano a risalire, gli ho detto di seguirmi ma è stato trascinato via”. Salva per miracolo anche Ilaria Vallone, una ragazza di 25 anni: “Stavo andando a lavoro a Sabaudia e ho visto una parte che franava, ho fatto in tempo a passare, sono finita fuori strada, ma l’altra auto è sprofondata. Si è capito immediatamente che la situazione era difficile, sentivo delle grida poi più nulla”.

Polizia, Carabinieri, Vigili del fuoco, Ares 118 e volontari della protezione civile si sono messi al lavoro per cercare Valter Donà e poco fa è arrivata una tragica novità: sono stati trovati alcuni effetti personali del disperso, che è caduto per otto metri prima di essere trascinato via dalla violenza delle acque. Per il momento non ci sono notizie del suo ritrovamento, ma la speranza di trovarlo in vita va a mano a mano spegnendosi. Il sostituto procuratore Giuseppe Bontempo, che coordina le indagini, ha disposto di sentire i primi testimoni. L’incidente all’altezza di Terracina.

Leggi le nostre notizie su viaggi, attualità, cronaca e curiosità anche su Google News