CONDIVIDI
Milton Domenica Live
(Screenshot)

Domenica Live, Milton Morales in carcere: “Ho vissuto un incubo”. 

Milton Morales, ex ballerino cubano di Buona Domenica che in Italia aveva raggiunto la fama e la notorietà, ha vissuto una bruttissima avventura che aveva portato anche al suo arresto avvenuto a Miami nell’inverno scorso con l’accusa di essersi finto un poliziotto. Oggi ha spiegato le sue ragioni e il suo dramma a Domenica Live, ospite del salotto di Barbara D’Urso.

Leggi anche -> Domenica Live, anticipazioni e ospiti di oggi 25 novembre

Ecco le sue parole: “E’ stata l’esperienza più brutta della mia vita. Nella foto che avete mostrato, sono con la maglietta da massaggiatore. Non ero vestito da poliziotto. Ho visto un macchinone nero, e quando mi avvicina che c’era una poliziotta. Ho abbassato il finestrino come qualunque cittadino del mondo e le ho detto: “Non dovrebbe stare al telefono, è pericoloso”. Sono arrivati in cinque pattuglie. Mi hanno ammanettato. Mi hanno accusato di aver mostrato una placca (che avevo, perché, possiedo una regolare licenza lavorando, per tanto tempo, nella sicurezza) della polizia. Mi hanno messo in carcere per dieci ore. Sembrava di aver vissuto un film. Ho avuto paura. Temevo che la mia vita fosse finita. Mi hanno liberato su cauzione e messo ai servizi sociali (ho seguito anche una lezione sulle leggi americane con un criminologo) in una mensa dei poveri in una Chiesa”.