Sestriere, i due alpinisti salvati: “Non abbiamo visto altre persone”

Sestriere
(Twitter/Soccorso Alpino)

Meno gravi del previsto le conseguenze della valanga sul Sestriere, i due alpinisti salvati: “Non abbiamo visto altre persone”.

Potrebbe aver avuto conseguenze di gran lunga più ridotte rispetto a quello che si temeva fino a poco fa l’incidente di montagna avvenuto oggi, 24 novembre 2018, intorno alle 13.30. Una valanga si è staccata dal Colle della Rognosa, una delle cime del Sestriere. Si temeva infatti per la vita degli altri dieci alpinisti.

Per saperne di più –> Sestriere, valanga travolge 12 alpinisti: situazione drammatica

La testimonianza dei due alpinisti salvati sul Sestriere

Ma i due alpinisti salvati e che hanno lanciato l’allarme, a quanto pare, avrebbero sostenuto di essere soli: “Non abbiamo visto altre persone coinvolte”, sarebbero state le loro parole, secondo quanto riferisce il Soccorso Alpino. Subito dopo l’incidente di montagna, sul posto i mezzi del Suem 118, Soccorso Alpino, Croce Rossa, squadre del soccorso alpino della Guardia di finanza. Inoltre, due elicotteri del 118 si sono alzati in volo e si sono mosse anche le unità cinofile.

Poco fa, la precisazione del Soccorso Alpino, proprio in base alle parole dei due superstiti: “Allo stato attuale si presume che non vi siano persone travolte ma due elicotteri del 118 e una trentina di tecnici, comprese unità cinofile, stanno operando per bonificare la valanga”. La slavina, in ogni caso, sembra sia stata di grosse dimensioni.

Leggi tutte le nostre notizie di viaggi, cronaca, attualità e curiosità anche su Google News