CONDIVIDI
Ylenia Carrisi mistero
Al Bano e Romina con Ylenia Carrisi

Il giallo di Ylenia Carrisi, figlia di Al Bano e Romina, svanita nel nulla il 31 dicembre 1993: mistero fitto sulla scomparsa, ma c’è ancora speranza.

Si parla ancora del caso di Ylenia Carrisi, figlia di Al Bano e Romina, svanita nel nulla il 31 dicembre 1993 a New Orleans, dopo essersi sentita con la famiglia per gli auguri di Capodanno. A oggi, l’unica testimonianza ritenuta credibile è quella del guardiano del Woldenberg Park, Albert Cordova, che sostenne di averla vista gettarsi nelle acque del Mississippi. Mentre Romina Power non ha mai perso le speranze, diverso è stato l’atteggiamento dell’ex marito.

Leggi anche –> Ylenia Carrisi: le ultime novità sulla scomparsa della figlia di Al Bano e Romina

Perché si spera che Ylenia Carrisi sia ancora viva?

Nel 2014, infatti, Al bano Carrisi ha presentato al Tribunale di Brindisi un’istanza di morte presunta, ponendo fine – almeno dal punto di vista legale – a una vicenda che tanto dolore gli ha provocato. Diverso ancora oggi l’atteggiamento di Romina Power, che nel corso di una recente puntata del Maurizio Costanzo Show, ha rotto gli indugi chiarendo la propria posizione: “Fino a prova contraria Ylenia è ancora viva. Questo discorso vale per lei e per tutte le ragazze che spariscono di cui non si ha più traccia”.

Ma quali sono gli elementi che fanno sperare che Ylenia Carrisi possa essere ancora viva? Ci sono delle nuove rivelazioni, che arriverebbero direttamente dalla Germania. Poi le testimonianze di chi sostiene di aver visto la ragazza viva tempo dopo la sua scomparsa. Elementi che hanno fatto sì che qualche tempo fa ‘Chi l’ha visto?’ mandasse in onda un identikit di come potrebbe essere oggi la figlia di Al Bano e Romina. Invece, un buco nell’acqua si è rivelata la notizia secondo la quale la donna si nasconderebbe in un convento dell’Arizona.

Leggi tutte le nostre notizie di viaggi, cronaca, attualità e curiosità anche su Google News