CONDIVIDI

Minaccia MacronUn uomo armato di una granata si è legato all’esterno di un centro commerciale di Angers ed ha minacciato di farsi esplodere se Macron non lo riceverà.

Ore di tensione quelle appena trascorse all’esterno del centro commerciale ‘Espace Anjou‘ di Angers (Francia): questa mattina, poco dopo passato mezzogiorno, un uomo sulla cinquantina si è trincerato all’esterno del parcheggio (nei pressi di una stazione di lavaggio precedentemente occupata dai “giubotti gialli”) del centro commerciale ed ha minacciato di farsi saltare in aria qualora Macron non avesse accettato di ricevere “I Giubotti gialli”, un gruppo di contestatori che da giorni protestano contro il governo in varie città della Francia chiedendo che vengano abbassate le tasse.

La comunicazione del pericolo è giunta alla polizia locale solamente alle 16:45. Al momento sul luogo sono presenti dei reparti speciali della polizia di Rennes e di quella di Nantes che si sono occupate di recintare la zona e far defluire i clienti del centro commerciale ancora rimasti nella struttura. Adesso il plesso dovrebbe essere completamente vuoto ed il protestante sta contrattando con la polizia per ottenere quanto chiede.

Leggi anche -> Macron: “Solo le donne ignoranti fanno tanti figli”, scoppia la polemica

Leggi anche -> Macron sempre più solo: crolla la popolarità e perde un uomo di fiducia

Armato di granata minaccia Macron: “C’è il rischio terroristico”

In una conferenza stampa da poco tenuta dal procuratore della Repubblica di Angers, Yves Gambert ha spiegato la situazione ai mezzi di stampa spiegando che l’uomo “E’ da solo ed ha in mano in mano un oggetto che somiglia ad una granata lacrimogena. Il direttore del dipartimento di sicurezza sta negoziando con lui”. Dell’episodio ha parlato anche il ministro dell’Interno Michel Delpuec, questo ha spiegato che l’uomo ha chiesto di parlare con il presidente Macron, ma ha anche avvertito che potrebbe esserci il rischio terrorismo.

Leggi le nostre notizie su viaggi, curiosità, cronaca e attualità anche su Google News