Terremoto: due lievi scosse nel pomeriggio in Friuli

terremoto friuli
La mappa del sisma

Terremoto in Friuli: due lievi scosse registrate nel pomeriggio di oggi 19 novembre con epicentro Pulfero, in provincia di Udine.

La terra torna a tremare in Italia: due scosse telluriche registrate nel pomeriggio con epicentro Pulfero, in provincia di Udine. La prima 2.3 con ipocentro a 8 km di profondità. La seconda 2.8 con ipocentro a 10 km di profondità. Le scosse sono state di lieve entità e sono state registrate alle 15.22 e alle 15.23. Non si riportano danni a persone o cose.

Vuoi restare aggiornato sui terremoti in Italia e non solo? Clicca qui

Le segnalazioni delle scosse in Friuli

Poco prima, una scossa di terremoto di magnitudo 5.2 era stata avvertita in Grecia, nei pressi dell’isola di Zante. Molte sono state le segnalazioni dopo le due scosse registrate oggi in Friuli: “Sentite benissimo, 40 secondi di distanza l’una dall’altra”, scrive un’utente. Un altro sottolinea di aver sentito come dei colpi sui muri, in un altro caso viene evidenziato come siano caduti degli utensili in casa.

Oltre alle due scosse di magnitudo superiore a 2, ne è stata un’altra di magnitudo 1.6. Secondo la classificazione sismica, il comune di Pulfero appartiene alla zona 1 (sismicità alta). Il piccolo centro, di nemmeno mille residenti, sorge sulle sponde del fiume Natisone, sulle Prealpi Giulie. La zona è quella di Cividale del Friuli.

Per approfondire –> Terremoto, la mappa della pericolosità sismica dell’INGV – FOTO

Leggi tutte le nostre notizie di viaggi, cronaca, attualità e curiosità anche su Google News