Matteo Salvini contro la violenza sulle donne: “Priorità alle denunce”

matteo salvini violenza donne
(Facebook)

Matteo Salvini contro la violenza sulle donne, la battaglia del governo Lega-Movimento 5 Stelle: “Priorità alle denunce”, sì al bollino rosso.

La lotta alla violenza sulle donne diventa una priorità del governo Lega-Movimento 5 Stelle: lo promette il ministro dell’Interno, Matteo Salvini, che ha annunciato l’introduzione di un bollino rosso sulle denunce di stalking e violenza contro le donne. Di fronte ai tanti, troppi casi non solo di queste ultime settimane, ma di questi ultimi anni, bisogna cambiare rotta, dunque.

Vuoi restare aggiornato su Matteo Salvini? Clicca qui

L’iniziativa di Matteo Salvini contro la violenza sulle donne

Stando ai dati più recenti, fino al 2014, un caso su cinque di omicidio riguardava le donne, mentre lo scorso anno il rapporto è divenuto di uno a due. “Una mattanza”, la definisce il Telefono Rosa. Ora Matteo Salvini promette un intervento a breve, da portare in Consiglio dei Ministri: “Porterò in Cdm il prima possibile intervento a difesa delle donne sul bollino rosso perché sui fascicoli dei magistrati le denunce di stalking e di violenza contro le donne non finiscano all’ultimo posto”.

“Se ci sono segnalazioni dettagliate, documentate e approfondite hanno la priorità assoluta perché di donne ferite, attaccate con l’acido e anche ammazzate ne abbiamo contate anche troppe”, ha spiegato Salvini, chiarendo il senso dell’iniziativa: “Come c’è il codice rosso al pronto soccorso, in caso di violenza domestica e violenza contro le donne, ci deve essere il codice rosso per intervenire prima che sia troppo tardi. Quindi sarà una delle prossime iniziative che governo e Parlamento porteranno avanti”.

Potrebbe anche interessarti –> Savona, il marito confessa: “L’ho uccisa perché aveva un altro”

Leggi tutte le nostre notizie di viaggi, cronaca, attualità e curiosità anche su Google News